La festa del mio papino paperotto!

festa papino paperotto

Il tempo vola, ed eccoci di nuovo ad escogitare qualcosa di bello per la festa del nostro papino paperotto!

La festa del papà o festa del babbo è una ricorrenza civile diffusa in tutto il mondo. In Italia si festeggia il 19 marzo, il giorno di san Giuseppe, padre putativo di Gesù, che insieme a Maria e Gesù bambino sono riconosciuti come Sacra Famiglia. San Giuseppe, rappresenta la figura del padre e del marito devoto, quindi nella tradizione protegge anche gli orfani, le giovani nubili e le persone meno fortunate. Festeggiare la paternità è un uso diffuso in tutto il mondo, ma in date diverse: ad esempio in Russia viene celebrata il 2 febbraio come festa dei difensori della patria, in Germania 40 giorni dopo la Pasqua durante il giorno dell’Ascensione…

La prima celebrazione del papà avvenne il 5 Luglio 1908 a Fairmont, nel West Virginia, nella chiesa metodista locale. Non conoscendo la festa di Fairmont, il 19 giugno 1910 la signora Sonora Smart Dodd a Spokane (Washington) volle dedicare un momento speciale al suo papà, che era un veterano della guerra di secessione americana, il giorno del suo compleanno, sollecitando l’ufficializzazione di questa ricorrenza. La signora Dodd, si ispirò ad un sermone che ascoltò in chiesa nel 1909 durante la festa della mamma.

Quindi è dai primi decenni del XX secolo, che festeggiamo la paternità e i nostri padri in tutto il mondo e spesso ci facciamo aiutare da un dono, come una parte di una medaglia condivisa con la festa della mamma.

Quando l’usanza arrivò in Italia ci si accordò per celebrarla il giorno della Festa di San Giuseppe.

Da buona donna campana, Nonna Vinci (la mamma del mio compagno), come la chiamano i nipotini e anche noi adulti, ci prepara tutti gli anni le zeppole di san Giuseppe: sono delle frittelle schiacciate con sopra crema pasticcera o marmellata, che possono essere fritte o al forno. Lei ce le prepara fritte e fa anche una variante a ciambella… Stiamo tutti intrepida attesa…!

Questo è un dolce che si prepara in campania, ma ci sono diverse tradizioni a seconda del luogo in cui ci si trova.

Inizialmente era considerata Festa Nazionale, poi abrogata, quindi ora è rimasta come occasione per bambini e adulti di dedicare un momento speciale ai propri padri. Siamo sempre alla ricerca di idee per stupirli: tante sono le cose da poter regalare, ma spesso le più graditi risultano quelli create con le proprie manine! Infatti noi da ora ci mettiamo all’opera escogitando qualcosa di carino! Speriamo…!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...