Piccola mia…!

Aiutooooo…. In questi giorni mi sento come se mi mancasse un pezzetto… dove l’avrò perso????

poi ieri c’è stata la prima riunione conoscitiva con le maestre della scuola materna di Lia, che inizierà a metà settembre… ripeto: aiutooooo!

alcune mamme avevano portato anche i bimbi, come avevo fatto io. Erano 5 maschietti di 4 anni… e tra le 29 pesti, di piccolini come lia ( che farà 3 anni a novembre) ce ne sono solo 3… la travolgeranno???? rimarrà da un lato??? le maestre sapranno…

All’inizio lia si era seduta vicino a me. Ad un certo punto due dei bambini si sono avvicinati ai giochi in classe. Vedo lia con l’occhietto furbetto… che le frulla in testa… si fa tronfia e coraggiosa…

“ciao, io sono lia. Tu come ti chiami?”

Eccola là. E’ andata! hanno iniziato a cucinare e a giocare. Anzi uno di loro le ha fatto pure da “cicerone” cercando di insegnarle la maniera giusta per usare un affarino… Ovviamente lei ha continuato a fare a modo suo, cercando di insegnare a lui come secondo lei si doveva usare!

Mi sembra ieri che facevo la scemetta in giro e mi divertivo con i miei amici… noi che le estati erano interminabile e ci ritrovavamo sempre noi, sempre gli stessi, cresciuti, ma che ci eravamo “aspettati”… Come correvo… e non mi fermavo… Ora devo correre dietro a lia…

Quest’anno dietro l’estate si “agguatava” il primo vero distacco tra me e la creaturina… E’ volata, sfumata, evaporata…

ripeto: aiutooooo!

Piccola mia, chissà come sarà la tua vita, se realizzerai i tuoi sogni, cosa sarà dietro i tuoi angoli… Ti auguro di amare, essere amata, sentirti viva, provare sensazioni… Ti auguro di superare le tue paure e vivere le tue sensazioni a testa alta… scavalcando tutti i muretti che ti si pareranno davanti. Io ci sarò… A volte si è più figli a vent’anni, che a tre… Sai cosa ti prometto? che starò sempre due passi dietro a te e ti rialzerai da sola… però se solo allungherai la mano io correrò ad aiutarti, o a gioire con te…

Annunci

24 pensieri su “Piccola mia…!

  1. Penso che sia un bellissimo pensiero! Lia saprà cavarsela alla grande , visto l’approccio tranquillo che ha avuto con gli altri bimbi e poi si sa i bimbi hanno un linguaggio tutto loro , si capiscono e comprendono anche senza conoscersi, a loro non importa l’età , la provenienza , il colore della pelle , hanno un codice di riconoscimento tutto loro , quello che non abbiamo noi! Anch’io come mamma avevo le mie ansie , giustamente , fa parte del gioco, ma alla fine comprendi che i figli sono il nostro proseguio non la nostra appendice, se la sapranno sbrigare anche senza di noi , devono farlo o non cresceranno mai , ovvio finché sono piccoli devono essere guidati e accompagnati nel loro percorso di crescita, ma poi tutto va da sé , com’é giusto che vada ! Non angustiarti Alessialia sono tappe della vita , che vanno vissute serenamente ! Auguri alla tua piccola Lia e a te un bacio :*

    Mi piace

    • Ciao cara! Grazie del bel pensiero!hai i ragione… I bambini stanno bene con i bambini e sono nel loro ambiente naturale e cosi devono stare senza interferenze! Fino ad ora ai parchi mi è sempre sembrata una bimba socievole ed allegra… X rompere il ghiaccio chiede il nome e dice il suo… Questo momento mi sembrava cosi lontano… Ed invece eccolo! E lei è cosi contenta! Come tu mi insegni questo è una tappa che arriva x tutte noi! Mi ha fatto molto piacere questa tua riflessione! Baci

      Liked by 1 persona

  2. Pingback: Mammetta, ma sarai scemetta?!?! | ilmioblogpercaso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...