Mammetta, ma sarai scemetta?!?!

uè, ma si dicono ste cose a mammetta?

* cerrrrto che si dicono

ah beh sono molto contenta di questo!

* ma dai che io ti vvvvoglio bene così, vedi vedi!

si vedo vedo gnocchetto mio!

* ma son femminuccia… ho la patatina lo sai!

si che lo so, ma x me sei sempre uno gnocchetto…! perchè mi chiami scemetta davanti a tutti?

* mamma, ma ti ricordi quello che mi hai scritto QUI, in questopost? menomale che le tue amichette di blog ti hanno parlato… grazie patty e beatrix per averla ascoltata! sa, è fatta così! l’hai ritrovato poi quel pezzetto che dicevi perso?

si, l’hai trovato tu, ma lo hai perso di nuovo!

* mamma alessiaaaaa 

dimmi dimmi!

* sai che a scuola è proprio una bella giornata!

a si? che fai?

* un sacco di cose! taglioooo

ma come tagliiiii

* si il pongo. sei cattiiiiva perchè non me lo hai mai fatto fare.

e ti pare! quella è praticamente l’unica cosa che non hai mai fatto a casa.

* ma perchè pensavi che a scuola stavo male?

oh non cominciare a fare la figlia… non ho mai detto che pensavo che saresti stata male. su 29 siete solo 3 ad avere neanche 3 anni… e i bambini nuovi, ovviamente più grandi sono tutti maschietti. Il primo giorno li al tavolino dei nuovi accolti eri l’unica femminuccia nanerottola!

* ma scusaaa. che problema c’è? lo sai che io mi faccio rispettare, no! tu dicevi che mi travolgevano, invece son tutti carini con me.

Con chi giochi?

* mi ricordo pochi nomi… c’è alessandro che piange sempre… vuole la mamma… io gli dico che torna quando si abbuia poco poco, ma lui non mi crede. Poi c’è la bimba coi ciuffetti e quella con le treccine sopre le orecchie.

poi?

* emh poi c’è mathias… emh… mamma sai che lui è molto simpatico e giochiamo insieme con la cucinetta… poi cerca sempre di insegnarmi a giocare con un gioco nel modo giusto… io gli dico che ho capito, ma poi lo rigiro e giochiamo come dico io! mi è mollllto simpatico! 

ah se… non lo avevo mica capito che ti è mollllllto simpatico, sa!

* e poi c’è uno brutto e stupidino: federico!

perchè dici così?

* perchè viene da me e mi dice AIAIAIAAIAIAIAAIA! 

ma lo dice solo a te?

* si

caccoletta, ti devo ancora insegnare tante cosine!

* che cosine? senti, poi perchè ti preoccupavi dei maschietti? nel giardino a casa non ti ricordi che insieme alla mia amichetta viola giochiamo con i due gabrieli? loro hanno le spade e facciamo le lotte…

si, ma tu hai paura di gabriele 1, perchè ha le spade. quando lui arriva che ti sfida tu ti nascondi!

* ma io mi nascondo perchè lui dopo viene e mi regala una foglia!

mamma, ti devo ancora insegnare tante cose!

andiam bene! ma a scuola mangi da sola?

* ma secondo te io faccio una cosa non da sola? io devo fare le cose senza che tu mi aiuti perchè io sono grande, grande grande!

si mamma, sei enormissimamente enorme! daltronde è passato un po’ di tempo da quando eri piccola piccola e ti tenevo tutta quanta raggomitolata sulle mie ginocchia, ti facevo il bagnetto nel lavandino, ti cambiavo sulla lavatrice, ti ho messo in una borsa, ballavi nella mia pancia…! sei stata velocissima a decidere di arrivare a riempire le nostre giornate… un bel po’ più lenta nel decidere di nascere…

* ero dolcina, vero? mamma, ma quando li sulla nuvoletta mi hanno detto che era arrivato il mio turno di scendere, io non me lo sono fatto dire due volte! tanto io già avevo scelto voi, che perdevamo tempo a  fare ad aspettare… invece quando ero nel tuo pancione stavo così calda e comoda… mi parlavi, mi leggevi, mi accarezzavi! poi arrivava papino paperottolo che mi dava gli schiaffetti! ma mica avevo fatto la cattiva! ad un certo punto ti hanno messo una cosa sul braccio che gocciava e mi hanno tirato dentro alla vita a forza… sti buzzurri! 

però è stato bello, perchè subito dopo ho trovato le tue braccia e la tua sisotta! che bello era, sembrava di stare a casa!

infatti stavi a casa, pallocchetta! grazie di averci scelto in mezzo a tanti! speriamo di essere all’altezza!

* a ma’, mica sei così bassa, che dici?

haha!

* ridi? sai che mi piace tanto quando ridiamo insieme? e mi spernacchi la panzotta? e mi levi whisky il ragnetto dal nasetto? e quando salto sul panciotto di papotto? e quando peppa fa lo scivolo sulle tue gambe?

anche a me piace tanto! mi scompiscio! sei così solare e simpatica, e da quando vai a scuola ancora di piu!

* ti SCO che? no no, non devo fare la pipì, le ranocchiette dentro alla mia pancia ancora stanno bene e non sono affogate! a scuola mi diverto, giochiamo, coloriamo, facciamo i lavoretti. già abbiamo imparato la canzone del benvenuto!

mamma… andiamo a fare le principesse ora?

si amore! ecco la coroncina! dai mettiamocele e giochiamo!

* mamma sei bellissima!

grazie, anche tu!

IMG_20150916_122140

Annunci

108 pensieri su “Mammetta, ma sarai scemetta?!?!

    • Ciao cara!grazie della visita!
      La piccola sa essere molto dolce e mi viene da darle tanti mozzichetti… Ma sa essere proprio una sgrinfietta!ha le duracell!ora x esempio siamo sul lettone a fare le capriole sul letto e non prendiam le vie delle ninne!
      Visto.che pazzerelli sti amici di blog!

      Mi piace

  1. io starei attendo ai due Gabrieli con la spada…questi sono troppo precoci…ahahahaha
    Deve essere una forza la tua Lia….e tu una mamma troppo tenera…non fosse per tutti gli appellativi che sei riuscita a trovare… 😉

    Mi piace

  2. Stupenda Ale ! Siete di una tenerezza disarmante ! L’amore per i nostri cuccioli ci rende i cuori di panna ! Un bacio a Lia che sembra proprio una bimbetta sveglia e intraprendente , dolce e cuoricina …come la mia ! Smack smack

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...