Richiesta strampalata

Sorgente: Richiesta strampalata

Mettiamo che il gentilone Ysingrinus Cortese, nell’attesa di portarmi a fare un giro in mongolfiera abbia accettato di farmi un ritratto…

Questo sarebbe l’onorifico risultato.

E se qualcuno volesse avere avere le prove della sua bravissima bravura, potrebbe confrontare il suo disegno con la me stessa originale alla quale si è “spontaneamente” ispirato.

Annunci

279 pensieri su “Richiesta strampalata

  1. Mai ritratto fu più infedele, e non lo dico per piaggeria, potesse fulminarmi il…
    Scherzo, davvero non ti somiglia. Credo che sia una di quelle interpretazioni assolutamente libere e per niente significative…
    A proposito, ma nel disegno ci sono delle strane protuberanze, simili alle orecchie di un’orsacchiotta, non è che sia rimasto suggestionato da visioni estive di plantigradi,volgarmente detti orsi?…..
    Un bacio ed un fiore per quanto sei splendida

    Mi piace

    • Ma no daiiiiiiii……… È bellissimoooooooooo! Poi aveva solo quelle foto li per ispirarsi e ovvio che sta facendo una parodia ed ha colto il senso delle foto! Lui gioca sempre con noi che non facciamo altro che richiedergli disegnetti!
      Emh… Le protuberanze sono le cornine da diavoletto di halloween! Mo splendida… Hai visto le foto giuste? ! 😜
      Grazie per il fiore!

      Liked by 1 persona

          • No, non è che mi sono arrabbiato. E’che alle volte il tempo si fa tiranno e devi tagliare corto anche sui venti. Ma adesso che il tempo è tornato ad allungarsi, posso dedicarti tutti i venti che vuoi, pure quelli tanto secchi e carichi di sabbia dal deserto… Oppure preferiresti quelli più delicati e profumati dagli altipiani dell’eterna primavera messicana?… Certo che ti mando un vento e pure soave assai, come la carezza del mio pensarti…
            ps:piaciuta la sviolinata? Devi essermi davvero simpatica, per ispirarmi simile immaginario…

            Mi piace

          • No ma no… Ovvio che non si puo stare sempre attaccati al cell o al pc. Davvero credevo ti fossi un po arrabbiato. Mica so perche!
            Preferisco quello caldo del deserto di vento….
            Tu dove le trovi tutte queste belle parole…

            Liked by 1 persona

          • Lo so: è come quando si è tossicodipendenti, alcoolisti o sessodipenenti… Sai cosa si dicono tutti quei tuoi puntini quando si incontrano?… Dai che andiamo a farci un quadro puntillista!…….

            Mi piace

          • E ci fai tanti bei paesaggi… Per disintossicarti potresti tornare a fare le aste, non la vendita all’incanto…
            Un sorrisone che ti accompagni per una serata delle migliori…

            Mi piace

          • Ah perdonami, alle volte mi lascio trasportare dalla prosopopea e dal gusto della parola per la parola: giuro che da oggi in poi abolirò la parola puntini dalle nostre discussioni,al massimo parlerò di punto e punto e virgola… Va meglio? Perdona questo reprobo incontinente: sa essere noioso e monotono come la nebbia di novembre……
            Bacio d’immenso…….

            Mi piace

          • Ma quanta fatica, ragazza mia!Non dicevo di abolirli,dicevo soltanto di eliminarli come argomento di discussione:li si scrive e basta. Ne puoi scrivere in quantità industriali.Per parte mia, ti giuro che non ne parlerò più, dovessi bersagliarmi di puntini peggio che una mitragliatrice… Un sorrisone per come mi sei puntualmente cara e appuntitamente sentita…
            Bacio delicato da un punto nell’etere…

            Mi piace

          • OK, vedrò di inoltrare richiesta per regolare meglio la temperatura delle correnti circolanti, in questo periodo, sulla fetta di territorio che ha, il piacere e la delizia, di essere calpestata dai tuoi piedini preziosi e nobili……….

            Mi piace

          • 42?… Oh che tu sei: scarpantibus?… Ho conosciuto in gioventù questo esemplare rarissimo di pennuto. Comunque sappi che adoro le fettone: le condisco e ci faccio insalatone, se poi sanno di gorgonzola, ancor meglio ci dò dentro di spazzola. Quindi considerati fortunata ad avere simili gioielli nel cassettone col calzascarpe e le sciarpe…….

            Mi piace

          • Ercolina sempre in piedi sei… E poi che mali c’è a sapere di gorgonzola: a me piace il gorgonzola.Vado matto per il gorgonzola.Se i tuoi piedi sapessero di gorgonzola,dovresti stare molto attenta.Potrei venire di notte a spalmarne l’essenza sul palato…

            Mi piace

          • Lascia perdere: è lavoro ingrato, poi ti tocca sgobbare senza contributi e retribuita in nero con un pugno di foraggio e qualche altra schifezza, visto che il babbuccio si fa di coca… cola naturalmente……

            Mi piace

          • Altro che lattuzzolo, ti ci lascio linguine all’astice e una impepata di cozze da andare fuori di cavezza… Ma tu cerca di arrivare in tempo per la mezza… Ah,debbo informarti che non ci ho il caminetto, ma una modesta canna fumaria. Ma penso che per te non sarà un problema farci passare il tuo vitino di vespa….

            Mi piace

          • Al contrario:ti farò trovare una bella tinozza d’acqua calda al punto giusto,così potrai farti un bel bagnetto per pulirti della fuliggine e quindi sederti al tavolo a discutere con la bisteccozza…Contenta?
            Bacio bacio che più ancora è un fiore…..

            Mi piace

          • No, per la verità credevo che tu volessi conoscerne qualcuno: ad essi il carbone non dispiace, anche se gli provoca scompensi climatici. Ti giuro che è solo per questo che anch’io non apprezzo il carbone. Per il resto sarei felicissimo di ricdere il tuo carbone, se solo possedessi una stufa adatta… Ma tu sai dove le vendono in Finlandia?… Magari in qualche spaccio per renne disadattate?…

            Mi piace

          • Ottima idea se lo fai,digli che ti mando io,saprà indirizzarti ad un ottimo pusher…Dicono che le protuberanze delle renne,colgarmente dette corna,producano ottima sostanza allucinogena.E’ per questo che il”babbo”non s’è mai visto dalle nostre parti:sta sempre lì,perso da qualche parte della Lapponia a discutere con un larice e fare a botte con un pupazzo di neve…

            Mi piace

          • Come no? Ti ho invitata a ballare sulle note del vecchio Bob: io ho ballato stringendoti a me idealmente, in quel ballo struggente e fuorilegge… Sai che racconta la storia di un tizio che, in una saloon stanco delle vessazioni dello sceriffo, lo ammazza.E poi è costretto a fuggire. Ferito a morte, con appresso la sua compagna, cerca di incoraggiarla che presto saranno in salvo in Messico, anche se lui sente le ombre della morte calargli sugli occhi… Se sono riuscito a farti piangere, sei pregata di avvisarmi.Così la prossima volta cercherò di rincarare la dose. Magari potrei proporti”Pedro navaja” dei Rube blades. Che ne diresti di ballare anche un altro pezzo di musica messicana ranchera?…

            Mi piace

          • Va bene “Tutti morimmo a stento” di Faber de Andrè, oppure preferisci “Statale 17” di Guccini?… Scherzo. Credo che sia molto più bello ballare un lentaccio come questo:

            è un po’ datato, ma ai suoi tempi ha fatto parecchi danni…

            Mi piace

          • Non lo pozzo vede che sto senza giga… Posso permettermi di dirti di venire.a vedere il post.”…balla con me”
            È prima del necrologio che Mi ha scritto avvo… L’ho scritto mercoledi.. Io non invito mai a leggere i miei post perche scrivo scemate… Ma volevo farti sentire la.canzone… Ecco… Balliamo quella! Dai vieni a sentirla

            Liked by 1 persona

          • Ma non ti gira la testa? Io non ci sto a capì chiù gnente! Vado a ristorarmi con un bagno nella tinozza.Intanto ballo con te bravina nella salsina di sogni: io ti porto nella salsina e tu non mi balli sui calli… Ribacio folle…

            Mi piace

          • Per uno ch’è fatto solo di parole, farti volteggiare a parole, è decisamente uno scherzo: vedi come ti tengo in alto, mentre ti passo di mano in mano, abbracciandoti e rigirandoti, manco fossi una bambola, proiettandoti infine in un casquet che ti mozza il respiro? Ma non mi dire che è la tua bambola e non sei tu…

            Mi piace

          • Mi emozioni, bimba mia: non credevo di essere in possesso di tutto questo fascino. Vieni che ci facciamo un altro giretto. Va ben un tango, una mazurka, o un liscio che i ruvidi mi provocano escoriazioni?…

            Mi piace

          • Certo che ti porto: tu chiudi gli occhi e lasciati andare. Pensa di essere un satellite che vortica al proprio pianeta,mentre allo stesso tempo si gira intorno al sole e tutti insieme si viaggia allontanandosi a passo di mazurka nell’universo illuminato di candelabri scintillanti…e non mi chiedere chi sia il mio pusher…

            Mi piace

          • I pusher sono come quei tizi che vanno sempre in coppia… Ops!… Ecco la costellazione del cigno che giunge a carezzarti con l’ala. Tu non aprire gli occhi. Vedrai, sarà come se una pioggia di petali ti sfiorasse la guancia……..

            Mi piace

          • No, che non cadi… Ma anche se tu fossi una carabiniera non cadresti lo stesso: sei troppo simpatica. Ecco perchè i petali sono profumati e vellutati: stai ancora con gli occhi chiusi che la primavera arriverà ad abbracciarti…

            Mi piace

          • Magari si potesse andare in letargo: ci metterei la firma… Ma forse vale la pena di non andarci, se l’impegno è quello di sorreggerti che balli ad occhi chiusi con il berrettaccio di carabiniera calato sugli occhi. E quell’aria spersa da ballerina sbarazzina…Guarda che s’aggiusti il cappello ci vedrai un po’ meglio…

            Mi piace

          • Anche i tuoi mmmmuuuugugni tesoro mio: li sento scoppiettanti come pop corn… Tu sei la classica”faso tuto mi”, così la tu mama non è mai riuscita a dirti tutto ciò che avrebbe voluto dirti…

            Mi piace

          • Meglio darle che prenderle le capocciate,bimba mia: se le dai puoi sempre dosarne la forza nell’impatto; se le prendi, come minimo, sono commozioni assicurate ed ematomi molto vistosi…

            Mi piace

          • Strade molto dolorose amica carissima: sono ancora più incerottato di una mummia. Le cicatrici si estendono meglio ancora della dorsale atlantica fino alla faglia di sant’Andrea… per non dire del sangue di sant’Antonio e del fatto che si scioglie quando tocco un cerotto… Insomma, come già detto: una strada assai invisa, senza neppure una carta visa…come giusto accennato ieri……

            Mi piace

          • Beh caro… Ma pure come dicevi tu ieri non bisogna guardare indietro e ciedersi cosa sarebbe successo se…..
            Ora non entro assolutamente nel merito della tua vita e dei tuoi cerotti… Ma forse se è capitato quel che é successo era per farti arrivare nel punto in cui sei ora… E di solito la ferita sotto ai cerottia prima o poi si rimargina…

            Liked by 1 persona

          • Vedi, mia dolce amica: è un po’come parlare delle proprie medaglie in modo un po’vanesio. Si è sempre un po’ vanesi, quando si parla del proprio passato: si colora, si accentuano le sfumature. Poi vai a vedere ed un comandante di vascello è stato soltanto marinaio semplice, forse solo un mozzo… Scherzi a parte: era solo un modo di dire. Io sono fiero delle mie molte vite passate. Mi piace sempre rivendicarle e mostrarne al mondo il mio petto solcato e decorato… Esibizionismo? Chiedilo al King e pure al Kong… Insomma: mi fai un effetto allucinogeno! Volevo soltanto dire che sì: non ho proprio nulla di cui rimproverarmi e che tutto procede alla grande. Com’è che si dice: l’operazione è riuscita ma il paziente è deceduto…

            Mi piace

          • Eh e che ti davo dire mo… Non sono cosi brava con le parole come te…. Hai dipinto un quadro indirizzandomi sui tuoi pensieri….
            Beh a volte sembri un po malinconico, ma è ovvio che ci sta! Ma la vita è un bel quadro che dipingiamo man mano con le persone che incrociamo…
            Io non riesco a gonfiare e a rendere piu belle le mie cose, ma mi piacerebbe…

            Liked by 1 persona

          • Per quanto tu ci tenga a darti l’aria da mattacchiona, dai tuoi occhi sprizzano scintille di penetrante saggezza: ne danno conto le tue parole digitate con cura e sapienza.
            E’proprio come dici tu:”la vita è un bel quadro che dipingiamo man mano con le persone che incrociamo…”Non posso che inchinarmi a fronte di tanta bellezza ed esserti grato, per avere dipinto con me, questo scorcio di vita così suggestivo e leggiadro di sorrisi…

            Mi piace

          • Tu dipingi scrivendo!
            In realta non è che io voglia sembrare quello che non sono… Io nel mio NON blog sono come nella vita. Sono seria quando c’è da essere seria e serve qualcuno con cui parlare, ma sono un po bimbetta perche mi piace giocare e fare un po la scemetta! Mi piacciono le persone ironiche ed autoironiche che sanno giocare e prendere in giro senza fare male… CHe per questo purw ci vuole una bella capoccetta…

            Liked by 1 persona

          • Sei una tipa giusta insomma, questo mi fa molto piacere: nulla di meglio che giocare facendo i seri, più pazzi che mai, ma sempre con giudizio. A me piace giocare con le parole ma non con i sentimenti. I sentimenti stanno nella poesia. Quella è la loro casa. Poi possiamo ironizzare all’infinito: io ne vado matto. E anche tu mi sembri abbastanza cotta per non dire scotta ma sempre sul fatto… Dunque un amore di fanciulla……

            Mi piace

          • Eh beh ma mi stai dipingendo come una santa e non lo sono…
            Sono una persona normale a cui piace conoscere persone e confrontarsi… Visto che non voglio mi si faccia male, cerco di non farne io… Mi piace conoscere cose nuove ed imparare… Pero ci vuole anche un po di quella sana follia… Non so quanti anni hai tu. Io 36 e a volte è bello lasciar uscire fuori un lato anche un po bambino…!
            E anche tu mi sembri una brava persona… Ovvio che fuori dal blog potrem esser tutti serial killer, ma qui mi piace cio che dici…!

            Liked by 1 persona

          • Mi fai bello che tenero fanciulla bella: qualche annetto in più diciamo che ce l’ho, tanto da arrivare fino al 59 che, per fortuna, non è il provocante e drammatico 69, ma pur sempre di 59 si tratta. Brava persona mi ci sento, almeno dopo avere fatto l’ultima vittima, mi sono convinto di esserlo. Insomma, se non ci si dà da fare per essere delle belle persone si finisce che si schiatta senza neanche potersi guardare allo specchio. E io ci tengo a potermi guardare allo specchio, dicendomi anche: ammazza, quanto son bello!… Se son così tutta la colpa la debbo attribuire al mio vizio irrimediabile, alla mia condanna con fine pena mai: sono anch’io inguaribilmente curioso. E mi piace scoprire cosa nascondono gli angoli delle strade, le parole che gli occhi non dicono. Ma anche quelle che scrivendo si tralascia, per farle trasparire con un solo accento o una lettera omessa oppure doppiata… Lasciami dire che sei proprio una bella persona tu: ti sento così tenera e dolce. Ma attenta che ti scarto come un mon cherì se non mi fermi…
            Scherzo: complimenti per essere un virgulto così carino………

            Liked by 1 persona

          • mi si era perso questo tuo commento… importante direi…
            perdonami ma io capisco che sei nato nel 59 (non che hai 59 anni). chissà se invece ho interpretato male… in realtà non fa differenza. solo che nel primo caso, avresti vissuto, da bambino, uno dei decenni più affascinanti, intensi e pragmatici della storia!
            beh tuo commento precedente faceva trasparire un po di malinconia… fai bene ad essere curioso e a volare per crescere e capire cosa c’è più in la… le parole sanno far bene e anche male a volte…
            ti ringrazio dei tuoi sempre presenti complimenti caro! il mon cherie è liquoroso!

            Liked by 1 persona

          • Felicissimo che tu abbia gradito il mio mon cheri, posso sempre allungartene qualcun altro: basta che tu mi faccia un fischio… Sono sel 1956, anno dell’invasione sovietica dell’Ungheria. Come vedi anche questa data è carica di conseguenze….

            Mi piace

          • Soprattutto della mia nascita: la notizia ha oscurato pure lo spettro delle immagini dei carrarmati sovietici in piazza a Budapest… Non ci posso credere: come fai all’ultimo dell’anno? Ecco vorrei proprio esserci con te imbottita da due dita di spumante…

            Mi piace

          • Mi fa molto piacere che tu rida: il riso fa buon sangue. Tanto che da ciucco mi faccio ciuco, così ti raglio un po’nelle orecchie tutto il mio esserti ammiratore: grazie infinite per avere compreso la portata immensa dell’evento della mia nascita. Credo che, nemmeno la conquista del pollice opponibile per le scimmie, possa essere lontanamente paragonabile alla mia venuta al mondo… Tanto per rimanere in tema di scimmioni ed affini… Ma tu bevile lentamente le mie parole, sennò rischi di ubriacarti: non perchè siano alcooliche, bensì perchè son delirio da fuori di cucuzza……..
            Bacio più che mai……

            Mi piace

          • Delirio da fuori di cocuzza mi ha scompisciato… E che male c’è a compiacersi un po per la propria nascita scusa?!
            Beh magari un bel raglio nelle orecchie mica tanto piacevole sa… Uff!
            Eh le bevo piano le cose che dici, certo….

            Liked by 1 persona

          • Bevi piano mi raccomando, così magari riusciamo ad arrivare fino alla fine dell’anno senza cadere ubriachi marci sotto il tavolo. Come si conviene per dei compagnoni cosacchi amanti della vodka e delle steppe, ma solo perchè le steppe ghiacciano bene la vodka……….

            Mi piace

          • Orgia epocale con i figli del Don?… Perdiana, bimba mia: la tua larghezza di vedute non finisce mai di stupirmi!… Spero che tu ti sia armata di solida clava. I cosacchi sono famosi per essere tipi sucettibili e testardi……..

            Mi piace

          • Certo che un colbacco non ci starebbe male,perbacco!…Massì:lo sai che le zanzare ormai si sono fatte anch’esse no global e stakanoviste, di una flessibilità che fa schifo per quanto ci fa concorrenza………Lo zar poi ci marcia con tutta la guardia imperiale……..

            Mi piace

          • Fossi in te non lo farei che poi lo zar se ne va a Zanzibar con le zanzare. E noi restiamo con il colbacco sul rompighiaccio senza nemmeno un po’di tabacco. Ed io ci divento matto e per non restarci ibernato batto sul ponte il tacco…

            Mi piace

          • Giusto: allora accomodati in vettura che si parte!…Destinazione Zanzibar, ma tu tieniti forte che si balla, lassù tra le nuvole si balla meglio che le zanzare del Roxi bar del Blasco nazionale….

            Mi piace

          • Indietro tutta compagna: c’è un cambiamento di programma. Dicono che a Zanzibar nevichi, che ci sia tempesta e che il governante si sia sbucciato il mignolo e che abbiano deciso di chiudere le frontiere per lutto nazionale. Quindi hanno consigliato di aspettare la guarigione del loro magnifico leader, prevista all’incirca intono al 2025, anno del suo sicuro pensionamento……..
            Bacio di petali vellutati dal tuo corrispondente da Gibuti…

            Mi piace

          • Quelli di Gibuti sono dei menagrami amica mia. Dunque sarebbe meglio ripiegare su Capopassero, standosene sul cassero con foche e trichechi,sul rompighiaccio. Pensa che fortuna: grazie al fatto che si sta sul rompighiaccio, non abbiamo difficoltà a rompere il ghiaccio per trasformare la festa di fine d’anno in diluvio di magma incandescente. Una volta rotto il ghiaccio potremmo abbracciarci e sfregare, l’uno contro l’altro, i nostri delicati nasini, proprio come fossimo esquimesi a tutto tondo, con le pance ben satolle e i trichechi a danzarci d’intorno, come leggiadre ninfe ………

            Mi piace

          • Ah beh e per vedere tutte queste cose belkissime dovremmo anche ubbriacarci eh!
            Che belli i tricheci e le foche che ballano il valzer leggeri sulle punte!
            Allora dai vada per la rompighiacci con gli esquimesi… Ma noi facciam tanta caciara che appu to facciamo eruttare il vulcano di ghiaccio e scaldiamo.tutti!

            Liked by 1 persona

          • Ah, non necessita ubriacrsi: basta essere caduti dal seggiolone, sulla tolda del rompighiaccio. Magari mentre si cercava di dare da mangiare ai cuccioli di foca, oppure di litigare con le procellarie… In quanto a cagnara tu mi superi alla grande: non mi ricordo più dove avevo messo le mie esche per la pesca alle aringhe. Non è per fare il pesce in barile. Ma è che le aringhe in barile mi piacciono da matti. Ne sono golosissimo. Infatti mi chiamano il terrore delle aringhe dei sette mari…….

            Mi piace

          • Beh diciamo che io son caduta dal seggiolone… Ma ancora non stavo sulla rompighiaccio con foche e trichechi a ballare la pizzica… Quello me lo son riservato x farlo con te!
            Ammetto di essere un po caciarotta in effetti!
            Allora ti trovo le esche ma le aringhe barilotte te le pappi te!

            Liked by 1 persona

          • Ahi, non ti piacciono le aringhe? Ti rifiuti di far da pistacchio all’occasione? Ti sogni soltanto di stare sul rompighiaccio con lo schiaccianoci a rompere le noci di ghiaccio con otarie, orsi bianchi e folaghe?… Perdiana, ma devi allora decidere cosa vuoi fare da grande!… Vediamo cosa posso fare per aiutarti…mumble, mumble… Ci devo pensare. Ma per l’intanto potrei aiutarti dandoti le coordinate per il paese del castagnaccio……….

            Mi piace

          • Splendida la mia pistacchietta: credo che ti mangerò in un boccone. Ma per il pesce, non ti preoccupare: non è una condizione essenziale per entrare a far parte del club delle aquile. Basta sapere saltare da un balcone all’altro, munite di barba bianca e divisa d’ordinanza rossa. E tu hai dimostrato di saperci fare alla grande. Dunque: benvenuta nel club delle aquile!!! La tua prossima missione sarà quella di portare i regali per i pulcini di gabbiano sulle scogliere a picco di Dover…
            Bacio più che mai follemente ammirato……..

            Mi piace

          • Piatto ricco mi ci ficco: così dalla scogliera catturiamo spuma di onde a fiocco… Certo che con te mi ci tuffo, pure dall’Everest mi ci tufferei, fino a raggiungere il lago d’Aral e poi Dover… Come? Con le nostre fantasie congiunte si può: basta entrare a far parte del club degli spiantati……….
            Bacio folle….

            Mi piace

          • Perchè non ce lo spanciamo prima e ci buttiamo dopo? In fondo è sempre meglio volare a pancia piena: si va giù a candela e si splasha alla grande. E pure i pesci ce ne saranno grati… Aggiudicati pollo e patatine: sono disposto a sterminare interi pollai per arrivare allo scopo, senza contare i campi di patate da saccheggiare…….

            Mi piace

          • Adesso ti passo la lima, così ci limi le unghia al pollo. Tu non ci pensare che i polli non bastano mai: te la ricordi la filastrocca di Pelle figlio di Apollo…? Ecco: ce ne vuole molta di faccia tosta per fare stramazzare i polli per le risate. E poi, anche se dovessimo andare a fondo, cosa vuoi che sia? Faremo dei salvagente con la pelle dei polli. E torneremo a galla, stuzzicando le alette, zampettando sulla creste delle onde come fanno i pollastrigabbiani…….

            Mi piace

          • Si che fece tre palle di pelle di pollo….
            Ma poracci sti polli! Che ci hanno fatto di male? Limo le sbatte della gattabuia!
            Poi ci buttiamo a dover. Arriva una balena e ci salva portandoci a riva facendoci volare quandospruzza l’acqua!

            Liked by 1 persona

          • E’la sfortuna dei troppo buoni, quella di piacere ai più. E tu non fare la buonista: perchè se te lo trovi di fronte croccante e impatatato di fritto te lo sgusci come nocciolame, biascicandolo come giustamente merita… Il fatto è che loro esistono. E già questo per loro è un gran male. Il fatto anche per noi è che loro esistono. E questo è un gran bene solo per noi, purtroppo per loro… Quando avremo finito di divorare metà dei polli di Lima, non pensareai più alla lima lasciata in cella. E nemmeno alle scogliere di Dover. Starai cercando forsennatamente un Kuntucky fried chicken per portare a termine l’opera d’assaggio mondiale… Questo tuo salvataggio mi intriga assai: una volta all’interno della balena potremmo passare il tempo contandole le costole dall’interno. Se poi ci troviamo quel reprobo di Giona, ci stai a farci un tressette con il morto? Ci sarebbe una triglia che mi ha contattato per fare la morta al forno con sale grosso……

            Mi piace

          • Possiamo sempre farle respirare un antiemetico, alla signorabalenadallapuzzasottoilnaso: come si permette di sabotare la nostra partita? Non sa che sono ottime pure le braciolone di balenottera? Se non lo sa, la mettiamo in comunicazione con una torma di giapponesi8 assatanati. Quelli, come piragna, ne fanno ossa in un momento… Ma tu non approfittarne per spiarmi le carte: attenta che la triglia veglia e mi sveglia…

            Mi piace

          • Se è per quello non riesco a smettere di ridere: a me l’idro massaggio mi fa il solletico. E’come fare ghiri-ghiri ad una jena: vedi te che sghignazzate, la jena sullo zampillo che scroscia di risa………….

            Mi piace

          • Vedi che il cappuccio è un ottimo allucinogeno? Ho conosciuto gggente che ha visto babbuccio dopo essersi sparata un cappuccio al bar della stazione, tra un treno e l’altro, mentre Caronte ranzava dannati da portare oltre lo Stige… E tu me lo confermi: vero che gli hai dato un calcio negli stinchi?…

            Mi piace

          • Secondo me si trattava solo di uno di quei figuranti che si fanno chiamare centurioni: dicono di portarti al Circo Massimo, quando invece ti dirottano nella casa occupata in cui abitano, giusto per alleggerirti di qualche monetina….

            Mi piace

          • E tu gliel’hai spiegata? Ecco perchè ti sei persa: devi andare a scuola per guida turistica. Così nella selva oscura ci vai con cognizione di causa, magari rubando il mestiere anche a Virgilio………

            Mi piace

          • Non essere caustica e disfattista: vedrai che ce la farai e che ti assumeranno come supplente del reprobo Caronte.Se vuoi ci vengo anch’io a farti da aiuto per menare i turisti dannati… Sai,adesso col giubileo qualche mancia ci scappa pure da quelle parti…

            Mi piace

          • Mi incanta questo tuo sano spirito imprenditoriale: fregare l’inetto Carone e metterci in proprio a salassare i dannati con crociere più avventurose di quelle della Costa crociere. Tanto, se qualcuno ci resta, c’è già, quindi niente problemi… Comincio a far stampare i biglietti e volantini per le colonne infami?…

            Mi piace

          • Già due attività?…E che dobbiamo battere il record degli imprenditori più veloci del west? Riuscissimo ad avviarne almeno mezza, sarebbe un gran successo. Ma tu ce l’hai qualche soldino nel tuo salvadanaio per comprarci i bolli per la domanda di registro?…

            Mi piace

          • Da quando in qua si comprano i”soldini”al negozio dei cinesi?Io li ho sempre comprati nella drogheria della vecchina che ce li aveva buoni e dolci come solo il cioccolato di una volta…Cambia pusher,socia:i cinesi sono dannatamente oppiacei,anche nei soldini di cioccolato…….

            Mi piace

          • Ma i polipi sono pesci?…Essere o non essere…polipi? Mi sovviene che in molti dizionari, il polipo, raffigura il tizio dai lunghi tentacoli che insidia la fanciulla, cercando di infiltrarsi nelle zone protette gelosamente, con pervicacia ed ostinazione, degne di un assatanato di polipo olio e limone… Ah già che a te non ti fa impazzire… Allora facciamo una bella fiorentina al sangue da consumare a cena con il polipo, così costui tiene i tentacoli a posto…….

            Mi piace

          • Non sei la sua cena: sei a cena con lui. Quindi all’occorrenza, devi servirgli la cena e non da cena. A meno che tu non voglia dire addio al tuo migliore sevizio di piatti e posate… Sai, ha il vizio di piegare coltelli e forchette, quando ha fame…

            Mi piace

          • o menomale che ti ho beccato! sto un po incasinata e non so se riuscirò a leggere sti gg… però poi recupero tutto… ogni tanto vengo a dare un occhiata… speriam di riuscire!!!!
            ahhhh allora x la cena mi tranquillizzo!

            Liked by 1 persona

          • Solo una raccomandazione: attenta all’invitato, dietro all’aria circospetta c’è un maniaco che colleziona saliere… Spero che tu torni presto: sennò come faccio senza la tua barbuccia da lisciare con amore e tenerezza?……..

            Mi piace

          • Qualcuno cantava”El condor pasa”ma non diceva nulla riguardo agli orari. Presumo che gli orari bisogna desumerli dal momento in cui si decide di mettere in bella mostra il più tenero degli agnellini, dicono che il bastardo accorra fulmineo, ovunque tu sia…E’un modo per abbattere la velocità della luce, con pure la teoria della relatività…….

            Mi piace

          • No, non accampo scuse: se dico che non vengo non vengo…ehm, diciamo che io sto promuovendo il pellegrinaggio verso il tuo santuario, visto anche che si è in periodo di anno santo. Chissà che non si riesca a fare come con l’arca dello zuzzerellone Noe: salvando tanti animaletti in casa tua… Tu non ti rifiuti, vero?…

            Mi piace

          • Qualcosa di più semplice e intimo? Cosa ne pensi di una portaerei? o Preferisci una di quelle navi da crociera con mille ponti,cento piscine e trecento giardini, con ventimila uomini d’equipaggio, per la nostra crociera nella piscinetta di casa tua… Ma tu ce l’hai il giardinetto con piscinetta gonfiabile, almeno? Ricorda che il mio tricheco necessita sempre di avere la pelle inumidità,sennò gli screpola il derma e poi si imbruttisce. Però anche il mio amico ippopotamo mi spinge con irruenza a chiederti se c’è la piscina di fanghi termali…

            Mi piace

          • A beh…. La possiamo costruire… Basta che tutti i residenti di questa arca di noe non mi chiedano di andare in crociera su quella navona che dici tu…. Mi noio e mi inquieto con tutta quell’acqua intorno. Nonostante io adori spassoantamente il mare….
            Meglio un bel safari avventuroso!

            Liked by 1 persona

          • Una nave nell’oceano della savana? Eccomi!Puoi salire a bordo che ti ci porto io a fare il safari: va bene in piazza di Spagna tra giraffe e venditori d’avorio di Torvergata?……

            Mi piace

          • Perchè la Patagonia è in Maremma, mentre Torvergata credo che ti sia più comoda: almeno, mi pare di aver capito che non ti piaccia molto camminare. E, in Africa, c’è tanto da camminare. Pensa solo a dovere stare dietro a quei reprobi degli gnu……

            Mi piace

          • Meno male che tu ti raccapezzi, perchè io mi sono perso: sai dov’è finita la sala da pranzo? E’da stamattina che non ci metto piede, ma quando la trovo… Ma tu non devi correre: lascia che ci arrivi prima io. Tu cammina che poi trovi la cena: vanno bene formiche rosse in fricassea?…

            Mi piace

          • Vanno bene gli insettini dei cassettini,quelli che ti fanno tanti buchini nei maglioncini? Sì, quelli, secondo una vecchia ricetta cinese, si possono annegare nel cognac, così ci si annegano pure i dispiaceri. E tutti insieme si fa bisboccia: io, tu, l’ippopotamo e lo yeti babbeo che mi vuole sfilare la babbuccia:ma se lo becco, ne faccio una gruccia……

            Mi piace

          • Dici che è un baro?… Sì, infatti deve essere un baro: essendo più alto, ti guarda le carte. Ma io so come fregarlo: gli dico che è colpa tua. Lui si gira a guardare il tuo decolletè ed io mi prendo le carte buone. Poi, mentre ti fa gli occhioni di triglia lessa, io calo giù le carte e ti porto via che lui è ridotto in mutande… Pardon: non credo che porti mutande. Magari mi accontento di rasargli tutta la pelliccia che gli contorna il deretano, così da disegnargliele le mutande. Così lui si sente ridicolo e non ci insegue……

            Mi piace

          • Hai il cuore troppo tenero, bambina mia: prova a trovarti uno yeti tra chiaro e scuro, per via deserta nella notte. E vediamo se le tue tenere gambette non si danno alla fuga, tremando come quelle della vispa Teresa, gridando: mi prende! Mi prende!…

            Mi piace

          • Al cartoccio mi piacciono le trote, ma anche te non disdegnerei accartocciata. Ma dimmi, trotina mia: un po’ di aglietto, no? Sai, nel cartoccio con patatina e cipollina aglietto e prezzemolo la dovrebbero fare da padroni…….

            Mi piace

          • A fuoco lento? Così faccio in tempo a vedere l’ultimo chi l’ha visto? Generosissima sei: meriti proprio che emargini la cipolla… Ma tu nel ragu non ci metti la cipolla? A me piace perchè mi fa piangere più di “Love story”……….

            Mi piace

          • Come sei tenera! Al massimo potrei solo offrirti un carpaccio olio e limone, non ce la farei mai a cucinarti: scherziamo? E poi non ho rapporti con le cipolle: ci siamo separati consensualmente da circa trent’anni……….

            Mi piace

          • Ma non fa più puzza l’aglio? Va bene che siamo a carnevale, ma vestirsi d’aglio, non è molto indicato: poi Arlecchino, lo yeti sopraffino, comincia a tossicchiare… Ma davvero sei così calorosa? C’è una spedizione per soccorrere gli eskimesi intirizziti…….

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...