Maestre di vita… Ally, Amelie e Carrie!

Bellissima (beata lei!), comica, tragica, come me… Ally Mc Beal!

Degli avvocati strampalati e fuori dal comune che non perdono un colpo…

Le sue storie d’amore, in cui si butta anima e corpo, finiscono sempre male e lei rimane delusadi continuo… Cerca l’uomo ideale che sappia prendersi cura di lei… Ma secondo me prega di non trovarlo perchè ironia della sorte quando approda in un nuovo studio si ritrova a lavorare fianco a fianco con il suo vero, grande amore di sempre, Billy. Si erano amati fin da piccoli e poi si sono lasciati all’università. Lei è ancora persa di lui, ma Billy però è ormai felicemente sposato. Una brutta “botta” per Ally. Ma anche il cuore di lui ha spesso vacillato dopo essersi ritrovati così vicini, perchè con Ally aveva condiviso delle emozioni che la sua attuale moglie non può capire e lui non la lascia entrare.

Lei vive delle allucinazioni, che sono il frutto dei suoi sogni e speranze. Quelle che tutte, e dico tutte, noi donne abbiamo, anche se non abbiamo il coraggio di confessarlo.
Il suo ultimo grande amore, dopo la morte di billy, sarà Larry, uno psicologo, e qui davvero davvero lei riuscirà a lasciarsi andare, anche se….

Ecco, lei mi ha insegnato a vivere tutto quello che c’è da vivere  e che se qualcosa ti mancherà sarà perchè lo hai vissuto veramente e non solo per finta. Mi ha insegnato a credere ai sogni e a coccolare le emozioni, anche quando poi ho paura di sfrantarmi… e uhhhh se mi sfranto io, ma ripeto, non riesco a cambiare… Ho imparato che al di là delle stranezze e delle apparenze, non bisogna mai giudicare a prima vista, ma andare a fondo se una cosa ci interessa davvero… Grazie Ally!

Se alla fine di un anno, ti guarderai indietro e non piangerai né riderai, vuol dire che l’avrai sprecato!

Ally

 

———————–

 

Leggera, disincantata, meravigliosa… Amelie, e il suo meraviglioso mondo.

Con la sua innata simpatia, e benevolenza, arriva nella vita di chi “ne ha bisogno” come un uragano, portando con se tutto il suo mondo… Io adoro la sua stramba follia, le sue stranezze… mi allargano gli orizzonti. Da quando l’ho visto ho capito che lei sarebbe stata la mia amica per tanto tempo.

Può sembrare un film frivolo e a tratti un po’ lungo per i silenzi che si porta dentro, ma Amelie è unica. Senza pensarci troppo, anche in modo tragicomico, risolve alla fine tutti i problemi. A volte arriva in punta di piedi, in modo soave e delicato, altre combina guai e macelli indescrivibili…

Mi ha insegnato l’amore per le piccole cose che possono sembrare insignificanti, vero TATINA? Come rompere la crosta della crème brulèe con la punta del cucchiaino…

Da “Les jours tristes”: E’ difficile, difficile non essere più tra le tue braccia e cercare di seppellire  il tuo viso nella sabbia è difficile non realizzare altri progetti e non dire di aver fatto da sempre tutto quello che si poteva ma la vita deve andare avanti.

Amelie è timida, dolce ed insicura, poi qualcosa o qualcuno fa capire a lei e a ME, che ci si deve scontrare con la vita. Se ci lasciamo sfuggire questa occasione, col tempo, il nostro cuore diventerà secco e fragile…  Allora, dobbiamo lanciarci, accidenti!”

-I critici letterari? Sono come dei cactus con troppe spine.

-Se il dito indica il cielo, l’imbecille guarda il dito.

Amelie

 

———————-

 

In realtà anche altri telefilm che sono stati la “colonna sonora” della mia vita adolescenziale e non, mi hanno insegnato delle cose e oggi mi sono riletta quel post, dove dicevo così…!

Carrie di Sex and the city! Bellissima, inarrivabile, ma donna semplice e reale come me… Con tutte le sue turbe mentali, che lavora, ha le sue amiche e i rituali che attua con loro. Le loro vite che si incrociano e crescono insieme…  La sua storia d’amore con Mister Big è il filo conduttore della serie, si lasciano e si ritrovano… Ovviamente Carrie intreccia altre relazioni: ad esempio Aidan, che la lascia perché lei non vuole ancora sposarsi, o Aleksandr, artista russo che la porta insieme a lui a vivere a Parigi. Ma qui la vita non è proprio come Carrie se l’aspettava… Nell’ ultima puntata Mr Big la raggiunge e la riporta a New York per vivere finalmente il loro amore!  Proprio Lui, il suo primo fidanzato che lei ha sempre considerato il suo unico, vero amore della vita. Ma Big non sa impegnarsi e quindi si lasciano e si prendono, finchè nell’ultima puntata anche lui capisce che non può farsela scappare e lasciarla a parigi.

Anche io ho avuto un personale Mr Big, con il quale non c’è mai stato proprio nulla! Però mi piaceva tanto e non sono mai riuscita a conquistarlo…!!!

Ho adorato questo telefilm anche per i protagonisti, le ragazze sono giustissime nei loro ruoli, e gli uomini rappresentano molte tipologie che si potrebbero incontrare…

e poi… Chris Noth (Mr Big) secondo me è il prototipo della bellezza maschile! Moro, occhi neri, irraggiungibile, ma che nasconde paure e timidezze!

-Ma la relazione più difficile ed emozionante è quella che si ha con se stessi….

-Lo squisito dolore di volere qualcuno inaccessibile.

Carrie

Annunci

87 pensieri su “Maestre di vita… Ally, Amelie e Carrie!

  1. Mitica Ale! Ally McBeal ne ero innamorato perso! Amorevolissima, con i suoi casini, i suoi sogni mentali strampalati, un vulcano! E Amelie, eh, Amelie ne SONO ANCORA innamorato! Un personaggio unico! Entrambe ti somigliano sai? 😉 La Carrie non la conosco… per me Carrie è lo sguardo di Satana di King 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...