…come una piuma

Sentirsi una piuma….

Trovarsi in balia del vento e delle sensazioni…

Un viaggio in continuo movimento, che cambia direzione, si alza su su su e poi torna giù giù giù…

Fermarsi da qualche parte perché è cessato il vento e poi tornare a volare quando ritorna quel soffio.

Una piuma  leggera, che si confonde tra le nuvole dalle mille forme, fatte di zucchero filato e panna montata… si ferma su alberi, panchine, davanzali, tetti… quanto mondo riesce a vedere…

* Due amanti che fanno l’amore: si desiderano, si cercano, si trovano, si scambiano la pelle, si amano, non si risparmiano, si conoscono, fanno giochi erotici, si bendano, si passano il ghiaccio sulla pelle nuda sudata, si accarezzano, si mordono, si annusano, si sussurrano, si nutrono l’uno dell’altro, non pensano ad altro, si guardano, si perdono, si intrecciano… La piuma va e li lascia soli a vivere il fiume in piena di queste sensazioni…

* Un bimbo che nasce: “Aiuto, mi stanno chiamando… devo uscire… che succede… forse devo spingere anche io…  Dentro si stava caldi, protetti, ovattati… ora? sono nudo… che siete??? mi poggiano qui sopra… uh mi sa proprio che questa è mamma… che buon odore, che del tepore, che tranquillità…che bello essere tra le tue braccia! ma quella cos’è… una sisotta!!!! si ciuccia!!!! che gioia!!!! di nuovo quel profumo, quel tepore, quella tranquillità! sono invincibile, qui con te non potrà succedermi nulla!”

* Un albero in mezzo ad un parco: i bambini che corrono, che urlano, che cadono, che piangono…. che sono disarmati e spontanei… si trovano, si danno le manine, altalena, vieni c’è lo scivolo, scendiamo insieme… raccogliamo i sassetti, che sono i soldini: io cucino e tu chiedi e mi paghi coi sassetti… 

Una panchina con dei vecchietti che sereni si godono la giornata di sole dopo essere stati al centro anziani a fare una partita a carte… Guardano cosa accade nel parco ricordandosi delle loro vite, progettando un “vicino” futuro…

Il recinto per i cagnolini che corrono felici, saltellano, zompettano… che occhioni quel cucciolo. c’è un cagnolino di piccola taglia che abbaia come non ci fosse un domani ed il cane chow chow, grande, lo guarda come a dire: ma tu che vuoi?? stai calmo! corriamo, va!

Uh ora tra i rami di questo albero si è fermata una rondinella. Che fa? Ma c’è un nido, non l’avevo visto e neanche avevo fatto caso al cinguettio affamato dei piccolini che ora avidi mangiano dal becco della loro mamma…  Che spettacolo la natura…

Ho immaginato di essere io questa piuma. Ho girato il mondo, entrando in treni, battelli, posandomi sulle spalle delle persone. Ho attraversato deserti, mari, oceani, scalato montagne… Ho incrociato le guerre ed avrei voluto farmi piuma da scrittura per redigere un atto di pace… Ho vissuto momenti in case di persone poverissime, ma ricche di sentimento, dove i bambini giocavano con nulla e ridevano felici ed inconsapevoli… ho girato in castelli pieni di sfarzo e ricchezza dove i bambini ed adulti erano imprigionati e non sognavano altro che fare una bella svolazzata insieme a me… Ho riso, ho pianto, ho desiderato fermarmi in un bel posto accogliente ma poi arrivava quel vento che mi portava di nuovo lontano… Ho vissuto ogni luogo, ogni tempo passato e futuro…

Questa piuma ora si ferma sulla mia spalla, ricordandomi di tornare umana con i piedi per terra, mi sussurra parole in un orecchio: a volte basta un po’ di leggerezza, di magia, ci devi credere. Guarda il mondo dall’altro, saltella, fatti leggera. Se piove, tu arrampicati fin sopra alle nuvole, perchè anche se sotto c’è tempesta, sopra invece splende sempre il sole. Lasciati andare alle tue sensazioni, proprio come hai fatto quando hai immaginato di essere me. Ora se vuoi tienimi con te, che di strada già ne ho fatta tanta e torna a guardarmi ogni volta che hai bisogno di un po’ di fantasia così ti ricordo il nostro viaggio fantastico.

Annunci

175 pensieri su “…come una piuma

  1. Mado’ Alessia, leggendoti mi son sentita volteggiare come te.
    Io, però mi son soffermata un po’ di più dal bambino che sta nascendo, giusto un attimo per godermi l’infinita tenerezza e gioia di quel momento (che hai saputo descrivere così bene) ^_^

    Liked by 1 persona

    • Tesorellaaaaaa! Beh oggi non volo, ma di solito son cosi….!
      Avevo fatto un post tanto tempo fa quando ancora non ci conoscevamo dove avevo descritto, immaginandola, le sensazioNi che aveva provato la mia terremotella tre anni fa quando è nata! 😳
      Graz8e di esserci! 😘

      Liked by 1 persona

  2. Una piuma non è un puma: se il puma ti si poggia addosso, son problemi. Se lo fa una piuma, al massimo sorridi. Come sorrido io nel leggerti soave come non mai, che volteggi piuma solleticando amanti, carezzando pelli fragili e vellutate di bimbi su ventri di puerpere… Che bello questo tuo cielo dipinto dalle tue parole: quasi riconcilia al mondo, a quella vita non poi tanto di piuma, certe volte…
    Hai proprio la poesia sulle dita…

    Mi piace

    • Oddeo sil…… Non pensavo di aver scritto chissa cosa…. Oggi mi sento invisibile…. Mi seno appallottolata, pero.io la vita la vedo cosi come l’ho descritta qua… Non credo di aver nessuna poesia nelle mani… Le poesie son ben altre… Ma quanto mi piacciono queste immagini!
      Ecco beh… Magari salti su un puma insieme a me e andiam a farci uno di quei viagg che immagiNiamo sempre! 😁😚

      Liked by 1 persona

      • Ma guarda che il puma non è una piuma: costa molto di più viaggiare in classe puma. Ed è più scomodo e pericoloso. Si sa che i puma sono infidi e permalosi. Dovessi chiedergli:scusi, lei puma? Lui che è un anti tabagista integralista, potrebbe prenderla a male e pensare di farsi uno stuzzichino delle mie ossa e un cappuccino con il tuo essergli lattea nel suo caffè. Meglio viaggiare a bordo della piuma, mia deliziosa ricottella…

        Liked by 1 persona

          • Fuma ancora il puma, nonostante l’abbia spento come si fa con pipa : s’è fatto così picciolo che conviene lasciarlo in pace a far verdura dal tabaccaio… E se t’appello”in modo formaggioso”è solo per godere del tuo essere dolce cremosa, fior di latte al palato della mente: mia deliziosa mascherponcina…

            Mi piace

          • Dal tabaccaio hanno cercato di ribadire che loro il puma non ce lo vogliono: sostengono che un puma che puma la pipa allontana i clienti.Ma io ho insistito che la mia piumetta di caciottella si rifiutava di convolare sulla piuma di pavone,quindi che se lo dovevano tenere,per tutte le piume di giosaffatte. Quindi, mia cara, adesso potremo svolazzare liberi e felici… Per caso hai portato il cesto per il pic nic in Africa?……..

            Mi piace

          • uhhhhh!!!! mi hai fatto felice per essere riuscito a liberare del puma grosso! e siiiii ora noi fatti piccolini siam sulla piumaaa! certo che ho portato il cestino! soprattutto se andiamo in africa! che sogno pazzesco! rischi che pero ti tengo prigioniero perchè probabile che io non voglia lasciare mai piu l’africa!

            Liked by 1 persona

          • Ti sbagli caciottella mia: non era un puma grosso, ma un grosso pomo d’Adamo… In ogni caso assai ingombrante da gestire in un viaggio a bordo di una piuma per l’Africa… Non dimenticarti di metterci del repellente contro le zanza: sono particolarmente intraprendenti da quelle parti…….

            Mi piace

          • Tu mi chiami sempre caciottella…. Io come posso chiamarti? C’é una cosa di cui non puoi fare a meno come é il latte x me? Mmmhhhh alle zanzare non avevo pensato…. Portiamo un ragnetto cosi le intrappola nella rete…

            Liked by 1 persona

          • Chiamami pure caprino, tesoro,o, se preferisci pecorino.Ma anche primo sale non mi dispiace. In compenso io non posso vivere senza punture quotidiane di parmigiano reggiano dop e di pane, tanto pane:fosse di pane la luna mi arrampicherei fin lassù per farmela a fette e imbottirla con della bresaola con scaglie di parmigiano e salsa di avocado… Ci vorrebbe un ragnetto più simile ad una vedova nera,per poter competere con le zanzare di laggiù.In ogni caso non ti preoccupare, perchè sto facendo un corso accelerato di arti marziali, proprio per poterti difendere dalle zanzarone africane e pure dai tafani che, dicono, siano dei grossi rompiscatole, golosi di ricottine come te…….

            Mi piace

          • ti chiamo galbanino! 😀
            azz! che buona la luna così onciata! pero poi il mondo non godrebbe piu della sua bellezza perchè non se la pappamo tutta! 😀 nooooooooo ho paiura dei ragni………..
            azz! siiiiiiii difendimi tu mio eroe di zanzare!

            Liked by 1 persona

          • Mi piace galbanino, ma anche pecorino non è male: a me piace quello sardo alle erbe. Non quello con i vermi perchè non riesco mai ad afferrarlo: mi scappa. E’troppo veloce per me… Un bacio d’immenso alla ricottina……..

            Mi piace

          • Non sono mai riuscito a pescare nulla, bellezza mia… Però chissà, se ci avessi messo del mio, visto che mi identifichi col pecorino sardo sordo all’erbette… Ma dici che ai pesci piace il pecorino sardo?…

            Mi piace

          • La mammà è sempre la mammà:vedrai che ti farà piacere anche i mostriciattoli che nuotano beati nel piattino…Sei a dieta?Allora cosa me ne faccio delle… Ma lasciamo perdere,mi sembra di cattivo gusto parlare di cibo con una fanciulla a dieta… Parliamo dei segni zodiacali? Cosa ne pensi dei pesci?Scommetto che non te li friggi… Dannazione, perchè è così difficile non parlare di cibo?…

            Mi piace

          • Ecco lo vedi…. Sempre la arriviamo…. Beh proprio a dieta non sto… Ovvio che sto attenta ma oggi era dietra forzata con la pasta allo scoglio e poi pescetti vari……….. Uff! Eh magari cone segno zodiacale mi piaccion di piu… Dovrem chiedere a branko!

            Liked by 1 persona

          • A branko? Per caso è un amico di Danko? si l’amico di Banko, quello del Macbeth… Comunque consolati le visite alla mamma non durano per sempre. Dunque rimuovi l’icubo”allo scoglio” dal tuo piatto, mettendoci pure un bell’argomento per scordarsi del cibo: parliamo di fame nel mondo, va meglio?….

            Mi piace

          • Donna lussuriosa sei, oltre che assai difficile: com’è possibile, altrimenti, mettersi a dialogare con un piatto di spaghetti allo scoglio, pensando di venirne a capo, rifiutandolo con successo… Qualcuno potrebbe pensare e dire che sei “choosy”,ma io preferisco pensare che tu sei donna eccelsa che sa quello che vuole da una sana pietanza…

            Mi piace

          • Ahahahah! Lussuriosa mo! Non ricordo che avevo scritto ma… Difficilotta si!
            Mo che vuol dire choosy? Che scelgo? Son carvivora e vegetale!
            Pastara non molto.. Ne faccio a meno volentieri… Pesce non je la fo!

            Liked by 1 persona

          • Choosy l’aveva pronunciato l’esimia Fornero, per definire schizzinosi i giovani d’oggi: a suo dire troppo refrattari a dirsi disponibili per lavori che non fossero, come minimo, da amministratori delegati. Insomma, una parola sdoganata che vuol dire schizzonoso… Ma nel tuo caso diciamo che voleva essere una battuta di spirito: tu sei non lo sei assolutamente choosy, tu sei la bellezza degli oceani che si fan lattei e delle catene montuose che si fanno latticini, per non dire dei vulcani che eruttano caffè….

            Mi piace

          • Uhhhhhhhh! Hai ragione… Avevo rimosso! Anche se é anche un po vero che ora molti ragazzi vogliono la pappa pronta e facile!
            Wow! Mi hai fatto fare il giro del mondo tra mari e monti…. Eh ma mi sa che hai esagerato….. O ti confondi con altre…! 😏😏😏😁😁😁😁

            Liked by 1 persona

          • L’importante è sempre quello di esagerare, latticina mia: vedi, questi giovani del giorno d’oggi sono troppo teneri, non hanno la stagionatura del cacio di una volta, ma nemmeno la pasta filante di una mozzarella seria. E sappilo che io non sbaglio mai, tranne quando mi perdo tra i buchi del formaggio svizzero. Lì mi necessita il navigatore satellitare. Dunque non ti confondo con le altre mia dolce Ros… ehm, Alessia…

            Mi piace

          • Ecco, adesso mi stai dicendo una cosa molto gustosa: meglio ancora che ricevere una colomba tra i denti e masticarla con gusto. Adesso sei tu ad eccitarmi la fantasia: pensarti che un giorno ti ritrovi a leggere delle mie mattane e così tiri su col nasino, rimettendo a posto la lacrimuccia, mi fa svenire, mi provoca un mancamento!… Aiuto!!!!… Sei davvero una bimba fantastica: meriti cento ettolitri di latte di asina per poterci sguazzare, come una certa Cleopatra… Così ci diventi ancor più lattea….. Bacio ma non di aspide…

            Mi piace

          • Mi pungi perchè sono un tesorone? Non è che mi piaccia poi molto essere punto, preferirei essere accarezzato, piuttosto che punto… Pensa che già le punture mi fanno impensierire…

            Mi piace

          • Grazie per la cremina: la tua manina è così leggera da ricordarmi la carezza della proboscide dell’elefante che s’apre il passo nella giungla… Scherzo: sai essere vellutata. Mi sento decisamente meglio….
            Un bacio di petali di fiori di pesco…..

            Mi piace

      • NOOOOOOOO come inutile!!?? Ma non esiste proprio, non credere a tutto ciò che ti senti dentro… perché sono sicurissimo di aver letto te, proprio perché ci ho trovato la poesia che hai dentro di te, e che per fortuna ogni tanto la porti in giro per lasciarcela ammirare…
        Daje Alessia! 😉

        Mi piace

        • Oddeo ivanotto! E cosi mi hai steso… Sallo… Oggi una bella igniezione di autostima mi ci vuole proprio… Non ti senti mai invisibile tu? Ecco cosi!
          La poesia non credo… I miei pensieri sparsi buttati cone vengono tipo shangai! Famose na partita va!
          …grazie!

          Mi piace

          • Non è proprio il caso che dica come (spesso) mi sento guarda. Le parole in certi momenti possono poco, è da dentro che deve partire qualcosa che rompa il guscio che ti preme sul cuore… ma quando sarà rotto le parole saranno ancora lì, e allora nel loro piccolo ti riscalderanno un po’… 😉
            Poesia, poesia! 😉

            Mi piace

          • Wow! Ammappa cheparole che hai dentro tu…. È un pensiero bellissimo… E poi dici che non sei luminoso… Ah si a volte le parole stanno li, insieme.ai bei pensieri… Solo che stanno un po nascosti. E a volte non si ha la.voglia di scovarli… Poesia.poesia tu!

            Mi piace

  3. Poi tu sei andata via e un teppista con la fionda ha seccato la rondinella che si è spiaccicata sul marciapiede e mentre rantolava nel suo sangue un gatto l’ha presa e portata via. Tristess

    Mi piace

  4. Ciao, oggi sono passata io a salutarti. Mi sono presa un periodo di riposo dal bolg perché sono molto stanca, ma giro a leggere un po’ … bello questo pezzo, non bisogna mai smettere di sognare, se avessimo solo la realtà sarebbe una preponderanza di tristezza … bello il tuo blog, sai che faccio?, mi iscrivo! 😀

    Mi piace

    • Ciao mari! Ma grazie che piacere mi fai! Cosi ci scambiamo un salutino!
      Si vive nella realta… Ma ogni tanto ance per i sogni!
      Grazie del bel blog, ma cone vedi Non sono scrittrice… Solo pensieri sparsi… Ma io credevo di essermi gia iscritta da te… Ma evidenteme te il mio cell non aveva capito… Mo riprovo a cliccar il bottone cosi diventiaMo amiche di blog! Bacini!

      Liked by 1 persona

  5. È vero: una piuma si posa ovunque e i tragitti che descrivi, ben rendono l’idea. In fondo cosa sono le vite stesse, se non un leggero planare tra le correnti che investono il mondo?
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    Mi piace

    • Io sempre in ritardo ti mando allora un sorriso x la serata…
      Uh e quanto quanto quanto mi piace la descrizione delle vite…. E seguire a volte anche un po il corso delle correnti… E a vokte serve tanto la leggerezza della piuma…. Grazie!

      Mi piace

    • UAU! ammappa! ma grazie di questa piccola poesiola per commento! anche se non è vero me la acchiappo tutta e me la metto in tasca, così nei momenti un po down la tiro uori e torna il sorriso! si…. alcune sensazioni volano…! baciuzzi!

      Liked by 1 persona

    • aòiedjasldcnwopiehfopwncwoehfpow!!!!!
      ahaha! questo è per la gioia di averti visto arrivare in diretta… stavo rispondendo ad un commento e sei comparsa… sono anche venuta subito da te a vedere se avevi scritto qlc!!!!
      tesorellaaa! noi al solito! lia è al primo anno di materna… una disgrazietta!!!!
      la piccolotta ora quanto ha??? ancora non un anno, vero???? bella desiree!!!!!! ricoprila di mozzichetti! baciotti a voi mamma e papa! grazie di essere passata a salutare!

      Mi piace

  6. Pingback: SABATOBLOGGER 46. I blog che seguo | intempestivoviandante's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...