I nostri due altri noi stessi potrebbero essere sul mondo parallelo delle scelte perdute…

Ti bastava uno sguardo per darmi i brividi sotto pelle…

I tuoi dettagli sono quelli che mi entravano dentro e non sono più riuscita a cacciare, perché continuano ancora a rimbalzare tra testa e anima…

Non posso tornare indietro, sei stato lo sbaglio che rifarei all’infinito… Ma le strade si dividono…

Chissà in quale orizzonte ora starai camminando… Se di nuovo riesci a superare e ad annientare la sottile linea di confine che separa e unisce te e qualcun altro come facevi con me… Ricordo ancora la tua carne che danza sopra di me… Credevo di avere perso il tuo ricordo…

E invece oggi…

Che profumo… Non è colpa del forno a cui sono appena passata davanti… Mi bagno… Non mi ero accorta piovesse… Vago in una città che non sento più mia… C’è una quercia, ora ricordo… La nostra panchina su cui ci rifugiavamo quando pioveva non esiste più… C’eri tu che dicevi tanto senza parlare perché credevi di non saperlo dire…
Complice un profumo ora mi era sembrato piovesse mentre invece il sole è robusto. Starai anche tu guardando questo cielo che all’orizzonte si perde e si fonde con la maestosità del mare?

E invece oggi… Sei tornato prepotente e giri scalzo tra i miei pensieri… Ci fosse un antibiotico lo prenderei… Se è vero che scrivere è un po’ come entrare nelle OreARovescio fare uscire dalla penna queste parole potrebbe farmi camminare sulle lancette impazzite di quel tempo che si piega, ma non si spezza… perché se tutto è relativo, in questo momento, i nostri due altri noi stessi potrebbero essere sul mondo parallelo delle scelte perdute e io non avrei paura di dirti:”Non ho bisogno di una favola quando sei con me, ma della realtà. La nostra. Vivila Con Me”. Il pensiero di noi due uniti da qualche parte mi manda avanti… Posso solo aspettare di ricongiungermi con l’altra me per vivere, tramite lei, quello che mi sono fatta scappare in questa mia strampalata vita…

 

*********

Mi spiace rovinare un momento forse un po’ romantico, ma…

* Pochi giorni fa ho riletto un vecchio post di uno strano cavallo pazzo… Mi è capitato ultimamente di entrare in un Saloon nel lontano West perché stavo partecipando alla corsa all’oro… Dicevo… Entrata in un saloon, scorgo un cavallo che indossa gli stivali da sceriffo con tanto di sperone, seduto al bancone che sorseggia qualcosa da un bicchiere… Non faccio in tempo a sgranare gli occhi che lo stallone nero mi fa cenno con lo zoccolo di avvicinarmi… Io un po’ titubante mi avvicino e lui mi dice: “Hey bimba, vieni che ti offro un drink…” Ho divagato, come al solito… Dicevo, mi è capitato di leggere il vecchio post “Io non so parlar d’amore” di Avvocatolo… Perchè? Perchè sì! Insomma, mi è piaciuto anche il  commento che gli lasciai e allora ho voluto, modestamente, schiaffarlo in un post!  😀

* Mi piace molto la definizione che scrivere sia un po’ come entrare nelle ore a rovescio del blog di ML.

Gianni ho cronometrato… Per far tutto sto strano post ci ho messo tipo quindici minuti… Dal momento in cui ho riletto il mio vecchio commento da Avvo e gli ho costruito la storiella intorno, passando per queste precisazioni, sorpassando  il punto esclamativo finale per arrivare alla canzone di Damien Rice che mi fa veramente stringere la pancia! bellissimo. Per correttezza riguardo ciò che dico, non rileggo questo scritto, quindi mi scuso per eventuali errori! Capisco che vista la semplicità del post, se ci avessi impiegato di più tempo, sarei ancora più capretta di come lo sono! hua hua!

 

Video Youtube, dal canale di Beatriz

Annunci

186 pensieri su “I nostri due altri noi stessi potrebbero essere sul mondo parallelo delle scelte perdute…

  1. Ciao Alessia.
    Quanti mondi paralleli esistono?
    Ogni nostra scelta definisce un percorso, ma le alternative (tipo sliding doors) quante altre conclusioni avrebbero portato?
    Ogni tanto, dopo molti anni, rimpiango ancora un fallimento ad un colloquio di lavoro (ero candidato unico dopo alcuni precedenti incontri) tutto per colpa mia. Sarebbe stato un posto di lavoro ottimo e gratificante, anche come soldi.
    Ma.
    Ma.
    Ma non avrei conosciuto MDM (Mia Dolce Metà), non avrei avuto il figlio che ho, che mi fa arrabbiare tutti i giorni ma che adoro.

    Quindi io non cerco l’altro me stesso, sono contento di quello attuale.

    Liked by 2 people

    • guarda, a me piace pensare che ne esistano milioni per ognuno di noi, di mondi paralleli… uno per ogni via non presa al momento di una scelta…
      mhhh… ma quello è stato un corso degli eventi, il fallimento del colloquio… non una tua scelta dettata dal tuo libero arbitrio. Se il colloqui fosse andato bene e tu non avessi accettato allora si: si sarebbe un altro te stesso che stava vivendo una vita secondo la strada non presa… poi calcola che quel tuo te stesso avrebbe generato altri te stessi perchè anche lui avrebbe avuto delle scelte da fare… e cosi via dicendo con ogni te stesso generato…
      lo so che è na cosa assurda eh..!
      allora menomale che il colloquio non andò all’epoca così ora ti ritrovi la tua bella famiglia!

      Liked by 1 persona

          • La scuola? Insomma. Abbiamo bisogno di ripetizioni proprio di matematica. Io ovviamente la so molto bene, ma lui non accetta il fatto che sia io – come genitore – che lo correggo e gli insegno. E’ come avere un’osteria ed andare al bar per bere un po’ di vino. Però lo capisco, perché prendere ripetizioni dal papà è comunque un po’ strano. Certo lui ha molte difficoltà, del tutto inattese perché alle medie aveva 8. Chissà!
            E Lia?

            Liked by 1 persona

          • vabbe ma è ancora all’inizio… calcola che gli si è sconvolto tutto… piano piano ritrova il suo equilibrio…
            e che peccato che a volte abbiamo sti preconcetti… sarebbe un attimo a farsi aiutare da te! chi piu di te… dai pazienza!
            lia è na disgraziettaaaa”!!!! non se ferma un attimo! poi ha le compagnette della materna e fanno un casino insieme! il 23 compie 4 anni… di gia!

            Liked by 1 persona

          • Esistono al plurale ……………… banalmente potrei pensareche Dante citi Paradiso, Purgatorio, Inferno ……………sono tre dimensioni diverse, ma potrebbero significare vite in tempi diversi e parallele con la nostra ……… Dante credo risalga al 1200.
            Amorazzo tridimensionale ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah ……………………………………..

            Liked by 1 persona

          • AlessiaLia
            quel’esempio l’ho messo come metafora, Ma sono realmente convinto che esistono alre vite parallele alla nostra ………. che a noi piace tramutare e parlarne in sogno o in immagginazione, come qualcosa di impossibile.
            Il discorso è serio e per molte persone troppo noioso ……… ecco perchè certe vole nelle mie affermazione parlo di Filosofia Spicciola ………… tutto sommato il più delle persone sono attaccate ad una realtà che vivono ………. altro non esiste.
            Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo se mi muori come faccio io …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

            Mi piace

          • Quindi tu dici che i sogni che facciamo, quando li ricordiamo, sono la traccia di questo parallelismo, e stiamo incontrando gli altri noi stessi?
            A me affascina molto questa cosa ma non so spiegarmela bene.. Non riesco ancora ad entrarci bene dentro…
            E se tu mi fai stile discorsi io Nuoro davverooooo!

            Mi piace

          • Eh… ma tu dici che in questo tipo di cose di cui stiamo parlando c’ entra Dio… booooh….
            È piu una cosa razionale.. di scienza… che pero io umana, non capendola bene faccio diventare emozionale…

            Scusa se ci ho messo tanto a rispondere, ma non mi faceva entrare…

            Ho cell nuovo e due giga in piu: ora posso essere piu presente e leggere piu spesso i miei amici di bloooog!

            Mi piace

          • AlessiaLia
            Dalla tua risposta mi stai dicendo che sei NON credente, se è cosi è giusto ciò che scrivi.
            Dunque tu credi che tutto quello che ci circonda si sia creato per caso, compreso noi(teoria CHARLES DARWIN)
            Allora domandati se questo caso sia Intelligente, oppure è un caso banale ………. visto che tu misuri solo con la scienza …………………… Ricordo a me stesso che molti scienziati si fermano …….. perchè loro stessi da atei, riconosco una forza che va al di la della scienza.
            Molte persone hanno visuto momenti di paranormali, ed altre di misteriose guarigioni …………………… Tutto casualità?
            Concordo con te ……… dunque io lo chiamo Caso Intelligente, che la scienza non sà spiegare.
            Scienzati importanti che studiano l’evento della creazione …….. si fermano gli studi ad un minuto prima del famoso Big Bang. è dopo? ……….. è un mistero ………………………. Io invece sostengo che il Big Bang non è mai avvenuto.
            Sono contento di quello che mi dici, ma noi non siamo amici di blog ahahahahahahahahah

            Liked by 2 people

          • assolutamente no… sono credente invece…
            eh no… io non misuro con la scienza… anche perchè non la capisco… ma queste cose che mi stanno entrando dentro cosi tanto vengono studiate dalla quantistica… che io non capisco… e forse neanche mi sto impegnando poi cosi tanto… e forse neanche voglio capirle, perchè forse, e dico forse perderebbero il loro fascino… ovvio che non possono esistere ante me stesse che stanno vivendo vite parallele e non esistono mondi che non conosciamo e non esistono porticine per cavalcare il tempo… pero anche se non è vero io ci voglio credere… mi fa stare meglio… meglio che pensare invece che qualcosa sia persa per sempre…

            ma perchè noi non siamo amici di blooooogggg??? cattivooooo!!!!

            Mi piace

          • Se credi il tuo commento mi sa tanto di ina persona contraddittoria ……………… credere in Dio è fede, non lo vedi ma ci credi ……….. ed io la chiamo fede.
            E se credi in Dio senza vederlo ………. perchè non credi a tutto ciò che non vedi?
            Dopo tutto tu stessa in questo commento mi dici che quasta vite parallele, o altri mondi li senti dentro, anche se non ti sai spiagare. Ti dico ……… non cercare di spiagarti ………….. abbi fede in te stessa …….. esistono, ma non si vedono ………………………………………………………….prendi la nostra comunicazione che è basata sulla fiducia ………. tra di noi ti piaccia a no c’è feeling, per non dire c’è telepatia, che in qualche modo Tu hai capito, anche se non ti sai spiegare la provenienza.
            Dietro un blog c’è una persona Amorazzo mio ………… dunque al massimo potrei essere amico Tuo, ma non del tuo blog.
            Grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

            Mi piace

          • ma io non credo che dio e la dottrrina e la nostra religione pero parli di vite parallele e altri mondi… anzi…
            quindi credo che siano cose ben distinte…
            certo che noi non vediampo moltissime cose e non per questo non esistono… ci sono anche se non sappiamo ci siano… quindi boh… bah… beh…
            ma io so che tu te esisti… non ti vedo, ma so che ci sei se non altro perchè mi parli, seppur virtualmente… o magari sei un robot… ma sempre cmq una prova tangibile che sto parlando con qualcuno ce l’ho… quindi anche qui è diverso… io non ho mai avuto contatti con altre me stesse di altri mondi… quindi??? beh bah boh…
            ahhhhhhh!!!!!!! ooooora ho capito la faccenta dell’amico di blooooog!” ahahah!
            prrrrrrrrrr!

            Mi piace

          • Io non credo nella chiesa ……….. mi è simpatico papa Francesco ……….. ma io vado un po contro la chiesa e la sua dottrina ………….. Per quanto riguarda i vari testi …….. ricordo a me stesso che sono stati scritta da più persona …….. dunque con la propia sensibilità, carettere, educazione ……… un loro modo di sentire Dio, cosi come io ho il mio e tu hai il tuo modo di sentire ………. io non mi rifaccio mai ai testi …………. Dio è perchè ho fede, se no0n avessi fede, sarei un ateo o agnostico …………… Di ESISTE ………..
            E tutto questo spazio (che vediamo e non vediamo) NOn può essere solo nostro, ma sicuramente condiviso con altri …………… le vite parallele, esistono, solo che NOn abbiamo la capacità celebrale di accettarla ………….. in quanto lo riteniamo inconcepibile, ti ho portato il paragone Inferno,purgatorio,paradiso ……….Si può pensare che realmente esiste, ma non come punizione o premio se in questa vita ti sei comportato bene o male.
            Io sono una persona fisica lo puo domandare ad una persona che conosciamo ………….. di tanto in tanto commenta nel tuo blog ed è dalla tua stessa citta ………………..e ti dirà che la mia voce non è certamente metallica ahahahahahahahah (questa non te l’aspettavi)
            Almeno ora capisci perchè IO non sono amico di blog
            ahahahahahahahahahah

            Mi piace

          • Ahahahah!!! Beh ma senpre amico.di blog sei… tipo i vecchi amici di penna…!!!
            E mi sa che ho anche capito a chi dovrei chiedere della mia citta! Ci siam viste, se é lei!!!
            Ecco anche io credo.che non siamo soli e che esiste tanta roba che non vediamo.ma che c’ è e a vokte puo anche condizionarci e entrare nelle.ns vite senza che ce ne accorgiamo… ma in questo.non credo.c’entri dio… è piu.una cosa di scienza…. boh!
            Sbaciuzz!!!

            Mi piace

          • Allora tu sei amica del mio blog e non mia ……… per me il tuo blog non è amico ……………
            AlessiaLia
            Tanto c’è da leggere sulle vite parallele alla nostra, ma se ci fai caso tutti finiscono con un punto interrogativo, grosso quanto lo stato vaticano ……………………………………………. detto questo Tu opti per la scienza, io opto per il mio semplice filosofare ……….. lo trovo più giusto nei confronti di Dio (visto che ci credi), io non rilego Dio ad una preghiera o a un testo sacro ………….. Dio è ………..
            Rifletti su questo
            Dio creò il Sole ……… finito il lavoro disse è cosa buona ………… cosi anche per la notte ………… è cosa buona, per 6 giorni Dio Creò ………….. cosa ti fa pensare tutto questo?
            Sbaciuzzi al mio amorazzo

            Mi piace

          • Ma io dico amici di blog, come si diceva prima amici di penna!!!
            Ma guarda… io non vado dietro alla scienza, altrimenti forse non avrei tutto sto.macello.in testa… ma forse è meglio cosi, in modo che vedo.le.cose come me.le.son create io senza che perdano.di fascino…
            Sbaciuzzi tesò!

            Mi piace

          • AlessiaLia
            tu vai dietri a chi più ti è congeniale.
            Io ho scelto …………. me stesso, e sino adesso leggendo scienziati e filosofi posso dire che arrivano alle mia stesse conclusione ………………. della certezza dell’esistenza di mondi paralleli.
            Ma non hai risposto al mio quesito ……… ma poco importa ………… Dio già vive in un mondo parallelo al nostro.
            Buona domenica

            Liked by 1 persona

          • Una battuta che potevi anche risparmiarti AlessiaLia ………. ti ho dimostrato che prima ho letto gli “scenziati” poi ho ancora approfondito con i “preti teologi” ahahahahaha ……….. poi mi sono fatto un mio concetto personale ……… per te privo di umiltà, per me il mio concetto è banale, come me ……….. io sono banale ………. amo la mia banalità. Ma detto questo altra cosa certa che credo in Dio ………. dunque la mia credenza mi da obligo di credere a tutto quello che i miei occhi non vedono …………. cosi credo fermamente in mondi paralleli al nostro ………… Dio Onnipotente vive in un suo mondo, che ha un suo tempo ed anche un suo vento ………. dunque un mondo parallelo e potrei continuare con i mieri pensieri poco umili ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah …………………………………….

            Liked by 1 persona

          • Ohhhh spe… Non intendevo dire che tu sei privo di umilta… ma ti pare! Avevo risposto al tuo commento circa l’umilta.
            Ben vengano le opinioni personali. Sono piu importanti di chi invece si uniforma e non si sforza di farsi una propria idea…
            E i tuoi pensieei in questo caso mi piacciono!

            Mi piace

        • Ciao guido, scusa se rispondo solo ora, ma il cell aveva deciso che non dovevo entrare in wp…! e mi ero perso questo tuo commento! che mi fa aggrovigliare tutte le budella e io mi sono accartocciata! ahahah! vabbè non ci far caso!
          guarda, a me la fisica quantistica e sta cosa della particelle che si smaterializzano e si ricompoongono… i mondi paralleli… il tempo che si piega… uhhhh mi affascina na cifra… solo che non la riesco ad afferrare bne… uffa!
          io son cosi purtroppo… parto seria. ammetto che avevo iniziato seria e romantica… anche un po drammatica… ma poi non je la fo… ci ho dovuto schiaffare anche la mia storia d’amore col cavallo sceriffo! hahahah! ma ti giuro che non penso mai prima a cio che devo scrivere…
          guidinooooo! buona serata e tanti sbaciuzz! a te e alla gatta sul tetto che scotta!

          Liked by 1 persona

        • i richiami erano giusti, visto che li citavo… mi pareva brutto… per gli universi paralleli… non so spiegarmi ma secondo me è cosi… anche se è na cosa assurda e lo so che non puo essere… ma a me piace pensare che c’è sarebbe un altra me stessa che sta vivendo una vita secondo la strada non presa ad una scelta passata… poi quella me stessa ne ha generate altre perchè anche lei avreà avuto delle scelte da fare… e cosi via dicendo con ogni me stessa generata… ahahaha! 😀
          e cmq ogni scelta viene fatta perchè in un determinato momento della vita… magari poco prima o poco dopo la via presa sarebbe stata un’altra…
          mi sono incartata?? 😀

          Liked by 1 persona

          • ahahaha! oddeo, mo perdo la retta via e mi ritrovo nella selva oscura…
            no no… tu sei il tu originale… perchè è l’altro che ha preso la via non scelta… partendo che noi siamo noi…
            almeno credo! 😀
            ahjahaah! senti a me la quantistica, come la faccendo del tempo, mi affascina e mi inquieta anche un po… ma non riesco a entrarci bene dentro…
            hai mai visto il film Donnie Darko???
            cmq rimaniamo daccordo che noi siamo quelli originali??? 😀 almeno mezza sicurezza diamocela! hahah!

            Liked by 2 people

          • Abbiamo qualcosa in comune, anche a me appassiona il discorso dei mondi paralleli, suffragato anche dalla fisica moderna.
            Riguardo a chi siamo noi, seguimi un po’…. Qualche anno fa decisi di aprire un blog dove scrivere, ci pensai un po’ e decisi di non farlo. Ebbene, sicura di sapere chi siamo noi che scriviamo questi commenti ?
            Mi chiedi di Donnie Darko?
            Ti rispondo in musica ….

            Mi piace

          • scusa se rispondo ora, ma il cell aveva deciso che non dovevo entrare in wp!
            che bella la canzone… non la conoscevo… eh! gia…
            mi piacerebbe capire un po di piu la fisica quantistica… in verità non mi impegno troppissimo eh!
            non ho capito perche hai deciso di non aprire piu il blog anni fa,… e lo hai aperto ora pero…
            emh… oddeo, cosi ora continuero a pensarci e pensarci… dici che noi non siamonoi, ma gli altri noi??? oddeo!

            Mi piace

          • ma dai! non me ne ero accortaaa…! e sono anche andata a cercare le paroleeeE! ahaha! che semolaaa!
            è che ci credi che quel film prima di capirlo e captare a pieno tutte le sfumature ho dovuto vederlo due volte??? davvero non ricordavo le musiche,… di solito in realtà le musiche magari si ricordano… ma ne sono rimasta molto colpita e ogni tanto ci penso.,.. soprattutto al significato che puo assumere per ognuno di loro…
            eh invece il film 21 grammi lo hai visto?? anche li si incrociano i destini…
            eh non lo so che differenza c’è… forse nessuno… o la linea di confine è talmente sottile che separa ma unisce i mondi di ognuno…

            Liked by 1 persona

  2. Quello dei mondi paralleli è un tema affascinante… classico della fantascienza! L’ultimo bel film che ho visto sull’argomento è stato Sliding Doors… che non parlava proprio di mondi paralleli ma di prospettive diverse a seconda delle scelte fatte… e l’ultimo libro bellissimo 1Q84, di Haruki Murakami… bello il tuo pezzo, molto romantico! Mi ricorda di ricordare sempre ricordare il vecchio detto: “Ogni lasciata è persa!”… Lo stallone deve avere qualcosa di freudiano, ma a me fa venire in mente Ernesto Sparalesto! Ciao Alessia!

    Liked by 2 people

    • si anche io ho visto sliding doors… mi è anche piaciucchiato…
      allora… io mi sono completamente persa vedendo Donnie Darko…mmma mia che spettacolo,.. ho dovuto vederlo due volte prima di riuscire a capirne un pochino eh…
      uh allora grazie! il libro di murakami presto sarà mio! diciamo che io ci credo un po… in maniera strampalata a questi nostri sdoppiamenti… ci ho fatto un post tempo fa… perchè mi affascina e mi spaventa… anche la teoria del tempo… bah… ma qui andiamonella quantistica…
      ora ti posso copiare il commento che ho appena scritto a roxiditor??
      “anche se è na cosa assurda e lo so che non puo essere… ma a me piace pensare che c’è sarebbe un altra me stessa che sta vivendo una vita secondo la strada non presa ad una scelta passata… poi quella me stessa ne ha generate altre perchè anche lei avreà avuto delle scelte da fare… e cosi via dicendo con ogni me stessa generata… ahahaha!😀
      e cmq ogni scelta viene fatta perchè in un determinato momento della vita… magari poco prima o poco dopo la via presa sarebbe stata un’altra…”
      ecco… speriamo che me so spiegata… boh!
      sbaciuzzi tesò!

      Mi piace

  3. Se c’è qualcuno che lo percepisce quel mondo altro esiste: è il principio dell’innumerevole riaggregazione delle particelle atomiche ad ogni nostra scelta… non sperare di incrociarlo quel mondo…quell’incontro trasporterebbe nel nulla tutto.

    Liked by 2 people

  4. Io … sono andata decisamente in confusione, anche se mi è piaciuto tanto leggerti. Sei così tenera, dolce, anche quando riporti pensieri complicati, che mi fai subito affezionare anche andando in tilt! Ci ho capito gran poco, ma sei così spontanea, diretta, vera, che ti preferisco di gran lunga, ma lunga, lunga, lunga, a mille “scrittori”, “filosofi”, “poetucoli” improvvisati! Sei un fenomeno Ale, se non ci fossi bisognerebbe inventarti! Un abbraccione. ❤

    Liked by 1 persona

  5. Io solo di una cosa son sicuro! Mentre te ti facevi tutto sto film…l’altra persona secondo me guardava la partita o il culo di qualcun’altra ma di sicuro non pensava o odori profumi pioggie e panchine! 😂😂😂

    Liked by 2 people

    • Nooooooo ivanottoooo! Non ti ho visto subito…! Nnnnaggia!
      Eh aò me ce intrippo con sta cosa dei mondi eh… Mado te ricordi quando parlavamo della quantistica… Io ancora non ci ho capito un cispolo…
      Beh già non je la fo a essere seria oh…
      Però davvero mi sono immaginata il cavallo cosi dopo l’avvopost!
      Ma tu non pubblichiiii? Avevo voglia di un tuo scritto!
      Ogni bene a te, teso!

      Mi piace

  6. Mon Dieu, Ale, dopo le prime righe ho pensato tu stessi soffrendo pene d’amore e mi sono intristita, vorrei tu fossi sempre felice. Poi, andando avanti a leggere ti ho ritrovata la pazzarella di sempre e mi è tornato il sorriso. Sei unicaaaaaaa :*

    Liked by 1 persona

  7. Eh sì, una girandola di parole. Il vino produce strani effetti, se mischiato nei suoi colori. Così come le parole. Che sanno stuzzicare, convincere, addolcire e, soprattutto, rendere effervescenti.
    😉
    Un sorriso per la giornata.
    ^____^

    Mi piace

  8. La vita è meravigliosa perchè ogni giorno abbiamo la sensazione che non è mai tutta qui, nonostante le mille mila vite che vediamo attorno a noi ce ne sono almeno altrettante che non vedremo mai, ma che sono tanto probabili almeno quanto noi ci sforziamo di considerarle impossibili.

    Spesso siamo portati a considerare impossibile ciò che non riusciamo a misurare, controllare, definire ma a renderli impossibili c’è solamente la nostra paura di ammettere che ci sono cose che ancora non conosciamo e non capiamo…

    Invece di affascinarci, incuriosirci queste circostanze ignote ci spaventano e ci portano a negarne la possibile esistenza, ma esistono in ogni caso.. noi accettiamo e vediamo solo ciò che riusciamo a definire, però viviamo anche tutto il resto…

    soltanto che la nostra mente fugge continuamente e distoglie l’attenzione da quello che è “sconosciuto”… spesso le persone che sono definite “diversamente qualcosa” hanno spostato questo confine e vivono anche ciò che noi “normali” evitiamo di affrontare…

    si tratta solo di diversità nel sentire la vita…

    ci sono persone che sono allineate e complementari, ma i motivi che le avvicinano sono probabilmente inclusi in qualche ignorato piano dell’essere da non permettergli di venir riconosciuti… quindi saranno sempre vicini senza potersi avvicinare mai fintanto che queste fughe non saranno abbattute, non è detto che ci sarà il tempo per farlo ma non è detto nemmeno il contrario… come due calamite con polarità opposta… esiste sempre il modo per farle stare a contatto…

    Mi piace

    • Oddo erik… mi hai fatto venire la pelle d’ oca…
      Sono caduta dentro in queste tue parole… una che crede in questi allineamenti, circostanze, fughe e aperture nascoste tra persone e affintita… ci credo ma non so come… non le capisco… ma.forse hai ragione tu… dovrei, come tutti, lasciare stare di cercare di capire e lasciarmi trasportare da queste aperture di cui parli…
      Quindi dici che chi è vicino, ma per qualche ragione si ritrova lontano, alla fine aggirerà tutto per ritrovarsi…
      Ma grazie!!!!

      Ho cell nuovo e due giga in piu: ora posso essere piu presente e leggere piu spesso i miei amici di bloooog!

      Liked by 1 persona

      • 🙂 beh, non è che dico che quella è una regola universale, dico che esiste questa possibilità almeno tanto quanto in termini percentuali le persone possono dire che non esiste.. è una sorta di sensazione, di considerazione.. quello che però mi sento di dirti è di non lasciar perdere a cercare di capirne i perchè ma allo stesso tempo di non permettere al fatto di non riuscire a capirlo di fartelo ritenere impossibile… ogni cosa prima di essere capita e scoperta viene definita come impossibile..

        Liked by 1 persona

        • ecco… come sei saggio erik! ogni volta che leggo i tuoi post, o i tuoi commenti, mi metti serenità! e mi piace moltissimo questa tua versione…
          perchè mai le cose che non riusciamo a vedere devono per forza non esistere… saremmo veramente poco modesti…

          Liked by 1 persona

          • sei troppo gentile… diciamo che mi piace ragionare sulle cose che mi circondano, farmi domande e darmi risposte… considerandole però sempre un qualcosa di non definitivo… come esseri umani siamo poco propensi ad accettare il concetto di risposta non definitiva…eppure, se ci guardiamo attorno dovremmo renderci conto che praticamente ogni cosa è in evoluzione e di definitivo c’è ben poco… questo concetto mi fa sentire sereno e forse è questo tipo di serenità che si percepisce…

            Liked by 1 persona

          • uh… sai che non ci avevo mai pensato a questa cosa che hai appena detto… in effetti nulla puo essere di davvero definitivo… si sicuramente la tua serenità e consapevolezza arriva tutta… eppure sei giovane… e hai anche due bimbi… che c’entra??? boh… a volte un po di ansia coi figli viene… anche se io davvero ora che ho imparato a conoscerla e a vedere come è con gli altri sono molto molto tranquilla! piu o meno… 😀

            Liked by 1 persona

  9. Non credo nei mondi paralleli ma in altri mondi.
    Come quello dei sogni che comunque sono creati dal nostro inconscio.
    Possiamo semplicemente vivere nel nostro? nel momento che ci si prospetta? possiamo accontentarci?
    Credo sia la migliore cosa per vivere sereni in noi stessi, il mondo parallelo lasciamolo ai sogni…perchè sognare non fa male, anzi! Ci possiamo crogiolare li dentro come vogliamo, nella realtà comunque abbiamo limiti.
    Bho! mi sa che ho detto un po’ di cavolate…
    Abbraccio.

    Liked by 1 persona

    • Ciao paolaaa! Sai che mi piace questa tua interpretazione dei mondi… alla fine anche quello dei sogni è un mondo a sé… dove ci rifuggiamo la notte…
      Io non so se credere ai mondi paralleli e alla faccenda del tempo che si piega… non la trovo una cosa razionale… ma secondo i fisici sì… ogni tanto ci cado dentro…
      Ho cell nuovo e due giga in piu: ora posso essere piu presente e leggere piu spesso i miei amici di bloooog!

      Liked by 1 persona

  10. Perchè no?… Entrambi potreste essere a fare sogni analoghi su dimensioni parallele. E’facile finirci su dimensioni parallele ed incomunicanti. Io me ne accorgo quando incontro, per caso, amici, conoscenti, che mi sfilano accanto, quasi sfiorandomi, ma senza riconoscermi e nemmeno un minimo senso d’imbarazzo. E’la vita, fatta di porte che si chiudono e si aprono, di incroci che uniscono e separano, di frontiere che si fanno invalicabili e di altre che si aprono… Straniante per quanto frammentario, delizia mia. Mi fai venire alla mente quei pentoloni dei pecorai, quando c’è il latte nel siero a bollire e viene a galla la ricotta. La si raccoglie con il colino. Così come s’assommano questi tuoi commenti, ricavandone un condensato dal sapore dolce con un retrogusto amarognolo… Ma senti, socia: perchè ti fai così malinconica? Se lo fai per farti abbracciare più forte, eccoti accontentata! E mo’ti becchi anche il mio aroma di parmigianino………
    Un bacione d’immenso

    Mi piace

  11. Ale ci sei andata giù pesante eh!!! Bello sto post ! Le scelte che noi facciamo sono dettate da stati d’animo che proviamo nel momento in cui ci si presentano davanti dei bivi. Pensare a come sarebbe stata la nostra vita se avessimo preso la decisione contraria ci porta automaticamente a provare rimpianto, soprattutto se la scelta che abbiamo fatto ci ha creato maleficio anzichè beneficio. Siamo più portati a pensare col senno del poi che le avessimo fatto delle scelte diverse la nostra vita sarebbe stata migliore , ma dal domani noi non sappiamo niente . Una mia amica che ora è passata “e miglio vita”dall’alto della sua esperienza complice la sua età mi diceva sempre , che se tutti sapessimo il nostro futuro , nessuno sbaglierebbe mai! È un discorso complicato e molto articolato. ..filosofico e dopo mangiato lo trovo pesante ,come la mia lenta digestione. 😉😂😂😂😂 devo prima digerire 😂😂 bella mia un abbracciones

    Liked by 1 persona

    • Ahaah! Ormai avrai digerito!!!
      Tu hai il potere di farmi sempre.emozionare e commuovere… e poi mi porti quella tua ventata di serenita…
      Eh gia ogni scelta fatta secondo.me sarebbe stata diversa se fatta in momenti diversi della vita….
      Eh anche la.tua amica.aveva ragione… e poi sapendo il.futuro non ci sarebbe piu il.bello della vita…
      Bah pattu sara il periodo ma sto un po appallottolata… e mi.manca un po di gente che sai tu…!!
      Buon lavoro tesorona mia!!!

      Mi piace

  12. Capita anche a me, nel bene e nel male, di pormi domande della serie “Chissà, se fosse andata diversamente…”, ma lascio subito perdere perché le trovo domande faziose. Ricordo che mi aveva colpito la canzone di Ligabue “L’amore conta”, in particolare il pezzo che dice “è andata come doveva, come poteva” perché sta a significare che, alla fine, non solo non doveva, ma non avrebbe proprio potuto andare diversamente. Ergo: inutile porsi domande 🙂
    Esistono universi paralleli? Argomento affascinante, ma noi siamo in questo 🙂
    http://www.wolfghost.com

    Liked by 1 persona

    • ciao! hai ragione, trovo anche io che sia inutile domandarselo, ma ci sono momenti che tornano a galla cose e allora, essendo umana, non posso fare altro che fare questi pensieri, che certo, trovano il tempo che trovano, ma arrivano prepotenti. Come i ricordi che non puoi ne chiamare, ne fermare.
      Adoro Ligabue!
      Comunque credo anche che una determinata situazione che si presenta in un determinato momento va in un modo… e sarebbe andata invece diversamente se la stessa situazione si fosse presentata in un altro momento della vita…
      è tutta questione di circostanze e incastri… credo… boh!
      speriam cdi riuscire a spiegarmi…
      la fisica quantistica mi affascina, ma non la capisco.
      giusto, siamo in questo universo, ma… chissa…
      grazie dello scambio di idee…
      ma io posso iscrivermi al tuo sito solo tramite mail?

      Mi piace

      • Certo, è umano e normale, basta non farsene prendere troppo la mano e starci troppo a lungo con la testa 🙂
        Questa è una cosa che penso anche io e che ripeto spesso: non solo non è vero che siamo tutti uguali, ma addirittura siamo diversi dal noi stessi di “ieri” e da quello di “domani” 🙂
        Già nel 1927, il grande fisico nonché uno dei padri della meccanica quantistica Niels Bohr scrisse “Chi non resta sbalordito dalla meccanica quantistica evidentemente non la capisce”… e quanto può essere capita una cosa capace di farti restare sbalordito? 😉
        Ehm… boh? Non ci ho mai fatto troppo caso a queste cose (come iscriversi a un blog o sito in generale 😀 ).
        http://www.wolfghost.com

        Liked by 1 persona

        • eh…. ci penso ogni tanto anche io che siamo diversi da ieri e da domani… è una continua evoluzione e crescita per fortuna… o meglio, non credo di pensarci, ma che ne sia consapevole. come tutti lo siamo…
          ecco… allora io sono sbalorditissimissima… perchè mi ci impantano nella quantistica ma non la capisco… ma sai che neanche mi impegno piu di tanto a capirla perchè alla fine la sento e fa nulla cosa significa… c’è. punto.
          ah per la telematicità e socialità virtuale io pure un disastro…
          😀
          sbaciuzz!

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...