Pensieri spettinati…

Mi è venuta voglia di scrivere qualcosa… non so esattamente cosa… È che ne ho talmente tante dentro che non sanno uscire fuori… sono disordinate e capricciose… come la Luna (sto in fissa sto periodo).

Vorrei chiacchierare… solo che… visto che purtroppo non sono così presente su wp ultimamente, magari nessuno si accorge di questi miei pensieri spettinati. E avreste ragione… ma sto tornando su wp, e stavolta davvero per davvero.

È che quando mi sembra che il mondo sia sottosopra, forse dovrei fare la verticale… ma non ne sono mai stata capace. Poi mi va il sangue nella capoccia e diventa ancora più tosta di ora… E allora potrei capriolare. Sì, mi sono sempre piaciute le capriole. Magari se ne faccio mille di seguito mi gira sta caspitericchia di capa e allora si aggiusta…

Oppure il pipistrello. Sì, la teoria del pipistrello. Lui si appende a testa in giù e si mette al contrario. Che poi magari è lui a pensare che siamo noi quelli al contrario.

Tanto a quanto pare tutto è relativo, come il tempo. Oppure come quando vedo un ragno e penso che sia brutto, sicuramente lui quando vede me pensa “ma guarda sta cessa”.

Ecco sei già a mezzo post e ancora non hai scritto nulla. E che ne sai che questo è proprio metà post? Uè maronna come sei acida oh.

Il fatto è che non c’è proprio nulla che sia storto… come si fa ad aggiustare qualcosa che non è rotto?

E allora immagino di essere su un’altalena enorme, con lo stomaco che finisce dietro le orecchie a causa del vuoto che crea ogni cambio di direzione. Quei vuoti così emozionanti che ne vorresti ancora e ancora… Non come quelli che lasciano le persone. Quali persone? Boh. Quelle che se ne vanno senza motivo. O come quelli dei sogni. Quali sogni. Boh, quelli non realizzati, che poi sono ancora più importanti e da coccolare di quelli realizzati. Perché ci rappresentano. Siamo noi. Sono la nostra vita. Ma dove vanno a finire, se non si realizzano? E chi lo sa… il Piccolo principe visita molti pianeti prima di approdare nel deserto, sarebbe bello se esplorasse anche quello dei sogni non realizzati, o delle scelte non fatte. Credo che siano mondi immensi…

Uh. Ho trovato. Sì, ho deciso… Mi iscrivo a un corso di trapezzista.

Ps. Grazie a chi di voi mi regala emozioni e affetto virtuale. E a chi c’è a prescindere.

 

Annunci

143 pensieri su “Pensieri spettinati…

  1. Anche se non sei presente su WP io ti penso spesso e poi anch’io scrivo poco, l’importante e’ farsi sentire ogni tanto, tanti bacini cara, sono bellissimi i tuoi pensieri spettinati, buonanotte e buona settimana, ❤ ❤ ❤

    Liked by 1 persona

    • Uddeu tesorooooo! Tu sei uno di quelli che… se manca si sente… uno di quelli da ringraziare ivanotto! Mi sei mancato… per un sacco di volte quando riuscivo a entrare venivo a vedere se avevi pubblicato e mai nulla… ora che probabilmente sei tornato, non son venuta io 😂
      Beh si… oggi na giornata un po strana… bohhh…
      Urka alla fine pensavo che scrivessi… ti scappano le puzzette… invece dei sospiretti! 😂
      Mi.mancava il tuo.ogni beneeee! Contraccambio! Sempre!

      Mi piace

    • tesoro! ecco, anche tu sei da ringraziare a prescindere! sono contento tu sia passato, così hai letto che tornerò spero a chiacchierare con voi! che bello sapere che non mi avete dimenticato! incasinata… è che mi piace stare in giro… la mattina sto con le altre mamme diventate ormai amiche, il pomeriggio in giro con lia… la famiglia la sera… il lavoro… ma ora di nuovo spero di riuscire a ritagliarmi un pezzetto per me e il blog, in modo di continuare a chiacchierare con voi…
      ps… l’anno scolastico di tuo figlio sta finendo… che ti è sembrato??
      bacini caro!
      e grazie!
      ps. ma daiiii devi provare a fare le caprioleeee! è troooooppo belloooo!

      Liked by 1 persona

      • Un figlio maschio adolescente non è facile da gestire. Lui fa di tutto per imporsi senza mai cercare un dialogo (e noi genitori ci sforziamo di averlo) con una costante contrapposizione. Non è un periodo facile, spero che lui maturi e capisca. A scuola va molto bene in alcune materie (volano gli 8 e i 9), in altre zoppica. Nessuna via di mezzo, ma lui non è stupido e credo che con l’impegno ce la farà certamente.
        Ciao Ale ed un bacino a Lia (adesso ha 4 anni, vero?)

        Mi piace

        • eh… immagino non sia affatto facile… l’adolescenza è proprio un periodo troppo particolare… cambiamenti… troverà anche lui il modo di dialogare con voi… secondo me bisogna aspettare il momento giusto….
          avrà le sue materie preferite… certo che ce la fa!
          si… lia ha 4 anni e mezzo… maronna non si ferma un attimoooo!

          Liked by 1 persona

  2. Io sono in totale disaccordo, appartengo alla corrente culturale del pragmatismo (definizione appena inventata). Noi siamo quello che siamo, quello che abbiamo realizzato non quello che vorremmo essere o avere. I sogni, i desideri sono proprio l’opposto, sono ciò che vorremmo essere e che fino a quel punto non siamo riusciti a diventare e che quindi non siamo. I sogni ed i desideri, quelli veri, devono essere la spinta per il miglioramento, uno stimolo, ma non devono essere un pretesto di insoddisfazione.

    Ciauuuuuu e baciottolo

    Liked by 1 persona

    • ufka cixolì che definizione! e tu sei saggio! lo vedi! hai ragione… i sogni non realizzati non devono farci essere insoddisfatti… io dicevo che però non dobbiamo rinnegarli… per esempio io ho un grande sogno, che non so se mai realizzerò… lo spero… ma se non succedesse, comunque quel sogno fa parte di me! perchè nasce da me. poi tutto quello che abbiamo è fonte di felicità. ovvio. A te non capita mai di sentirti un po cosi, anche senza motivo??

      Liked by 1 persona

      • certo che si, ma cerco anche di spronarmi e far durare quel momento di limbo ed inedia il minor tempo possibile. Preferisco gioire per ciò che ho piuttosto che lamentarmi di ciò che non ho. Il mio è un modo di essere e di vivere, che non tutti capiscono, che non piace a tutti, ma sono fatto così e mi va bene così. E attenzione questo non significa non avere sogni, desideri, non puntare al di più, ma semplicemente non abbattersi se quel di più non c’è. Poi questo è un discorso generico, non so nel particolare a cosa ti riferisci quindi è ovviamente impossibile dare un giudizio sensato sulle tue sensazioni

        Liked by 1 persona

        • ma secondo me questo è il miglior modo di vivere… altrimenti si finisce solo per lamentarsi e non goderci cio che abbiamo… chi non lo capisce… affari suoi!
          ma no io neanche mi abbatto. solo che è li… se ci riuscirò sarò felicissima e ringrazierò per esserci riuscita… se non andrà mai… beh… anche quella sono io…
          uno dei sogni ad esempio è l’africa. quella nera… quella che ha bisogno… partire con una missione…

          Liked by 1 persona

  3. Il punto di vista del ragno è molto interessante! A volte mi sono sorpreso a pensare ad una enorme formica che ci schiaccia come facciamo noi con le formiche. Un formicone che decide: questo lo schiaccio perché mi sta sulle balle, questo lo salvo. Un dio capriccioso, insomma.

    Liked by 1 persona

    • Tesoroooo! Ma ciao! Intanto tu sei uno dei grazie!!
      Porello il ragno infatti…
      Uddeu………. oggi ho fatto na specie di pic nic… e ovvio ci fossero le formichine… menomale che ho letto ora il tuo commentooo 😂😂😂
      Dopo passo da tee!
      Grazie, bacini e buona pasqua!!

      Liked by 1 persona

  4. Spettinata sei ancora meglio Ale!!!!! Ci sono eccome i periodi così, senza una vera ragione, e i sogni irrealizzati sono quelli a cui teniamo di più….sono i nostri futuri obiettivi, mai dimenticarli! Un abbraccione! Anch’io ci sono sempre meno….non mi basta il tempo mannaggia mannaggia 😛

    Liked by 1 persona

  5. Sogni, realtà… forse ci facciamo sempre un sacco di domande di troppo, Ale! E’ tutto nostro, quello che abbiamo, quello che vogliamo, quello che vorremmo, a volte bisogna realizzare, a volte è bello accarezzare un desiderio e vedere se diventa possibile, e se no resterà in un angolo del cuoricino ad alimentare altri desideri e altri progetti. Anche quando non ce ne accorgiamo, i nostri pensieri lavorano, per questo a volte li troviamo spettinati, ma è perché inseguivano tante cose, in modo da raggiungerne almeno qualcuna! Un abbraccio e torna quando vuoi! 🙂

    Liked by 2 people

    • Buongiorno!
      Infatti.. a volte mi sa che lo si fa apposta a non pettinarsi…!
      Ps. Ogni post che scrivo dico che torno… e poi passano mesiii!! 😂😂😂
      Ma sei tornata anche tu allora! Dopo passooo!!

      Mi piace

  6. Ciao Alessialia, bentornata 😁 Anche io a volte non pubblico nulla nel blog perché mi piace leggere libri e blog . Scrivo solo quando ho qualcosa da dire o qualche foto mi aiuta a trovare l’ispirazione. Intanto ti faccio i miei Auguri di Buona Pasqua. Kisses 🐣🐰💜

    Liked by 1 persona

    • Sai che ci avevo pensato!! Ma sai che divertente! Ahahah poco ci ee mancato che trovassi le vongole! Sono entrata per scrivere sta cosa, visto che davvero avevo quello stato d’animo…
      Dopo passo da te!! Bacini!

      Mi piace

  7. Ah beh, anche se sei spettinata io ti aspetto sempre, sulle mie pagine: sono rimasto in attesa, seduto al tavolino, con una candela accesa e una rosa bianca rivolta verso ovest, per salutare il tramonto. La rosa è appassita, la candela si è consumata, l’alba ha sostituito il tramonto e io… vado a farmi la barba accanto all’ennesimo bidone, corbezzoli.
    Un sorriso per una serena settimana.
    ^____^

    Liked by 1 persona

    • Ahahahha alberto! Hai ragione da vendere… scusaaaa! È che sono entrata solo x scrivere sta cosa, perxhe davvero stavo spettinata che manco la spazzola ha.potuto nulla…
      Che bello sto commento… un piccolo racconto hai scritto! Ma grazie! Allora faccio finta che tu me l’abbia regalato!
      A dopo tesoroooooo!!!!
      Quante uova hai manvgiato??? Baciniiiiiii

      Mi piace

  8. Salve…Ricambio la visita.
    “Mi è venuta voglia di scrivere qualcosa… non so esattamente cosa… È che ne ho talmente tante dentro che non sanno uscire fuori… sono disordinate e capricciose… come la Luna (sto in fissa sto periodo)..”.
    Ricordi il film “Lattimo fuggente” dove l’insegnante nuovo parla ai ragazzi della “setta dei poeti estinti ” e dice loro di scrivere liberamente cio’ che sentono dentro, senza schemi di metrica, spontaneamente eccetera. Ecco, e mi sembra che lo stai gia’ facendo, ho visto che ci sono altri post. O magri parli di “questo periodo”. Tutti andiamo “a periodi” e tutti siamo “come la Luna”. Hai mai riflettuto sulla parola “periodo”. Dico, semanticamente parlando. “Peri’- magari lo sai piu’ di me che ho solo la terza media.- in greco significa “attorno” per cui “periodo” e’ qualcosa che gira intorno, in tondo e quindi puo’ anche cambiare, semplicemente. Come la luna, ma e’ per tutti. Per cui, avanti e coraggio.
    Non ti va di capriolare? Davvero? A me tantissimo, ma intendo non solo come nella tua metafora; bensi’ davvero, fisicamente proprio, cosa che l’eta’ purtroppo non mi permette piu’ di fare. Quella in avanti, con rincorsa, mi veniva ancora a 50 anni, poi mi sono..appesantito. Pazienza.
    Ciao, scusami per la mia..irruzione 🙂

    Marghian

    Liked by 1 persona

    • ma ciao! grazie per avere ricambiato! non ero passata da te per farti passare da me! ecco… mi sto incartando! ahaha! son un po casinara io eh!
      Maddai! beh secondo quello che hai scritto sembra proprio cosi…
      in effetti uno puo anche provare a tenere a freno pensieri ed emozioni… ma poi quelle escono prepotenti e non si riescono a fermare… almeno per me è cosi…
      si… io fondamentalmente sono allegra e casinara, ma come tutti a volte mi appallottolo… credo sia normale… siamo umani…
      io ho il diploma di ragioneria, poi ho fatto accademia di grafica pubblicitaria… ma lavoro in una scuola di specializzazione di psicoterapia… hahahah ti ho raccontato tutto! 😀
      non credo assolutamente c’entri nulla la scuola fatta o fin dove siamo arrivati…
      come noooo!!! si si! mi diverto un mondo a capriolare io… solo che non sono capace a fare la verticale…!
      caspita bella quella con la rincorsa! liberatoria!
      ma come scusami! mi ha fatto piacere questo bel confronto! e grazie per la riflessione!!!!
      ale!

      Mi piace

  9. Visto che di solito la nostra mente salta da un desiderio all’altro, da un sogno all’altro, sicuramente esistono molti più sogni non realizzati di quelli esauditi 🙂 Però, sebbene alcuni sogni siano talmente essenziali da essere “buoni” per definizione, per la maggior parte non sapremo mai davvero se in fondo è stata una vera perdita non averli realizzati 🙂
    Da qui, il famoso “inutile piangere sul latte versato” 🙂
    http://www.wolfghost.com

    Liked by 2 people

      • Perché una cosa che desideriamo ottenere può rivelarsi, una volta ottenuto, un disastro. E, viceversa, non sempre ciò da cui rifuggiamo è davvero un male per noi.
        Ad esempio una persona che abbiamo desiderato ardentemente può rivelarsi assolutamente inadatta a noi, o un lavoro che abbiamo inseguito pò essere, sul lungo periodo, una vera rottura, magari con colleghi o un capo insopportabili.
        D’altra parte, gente disperata perché ha dovuto lasciare un lavoro è riuscita poi a trovarne uno migliore. E un tizio o una tizia che all’inizio ci stava antipatico/a può rivelarsi decisamente interessante.
        Sono solo esempi per dire che una volta svoltato a destra su una strada sconosciuta e senza ritorno, non potremo mai sapere davvero cosa ci avrebbe riservato la strada di sinistra. Magari davvero sarebbe stata peggiore, magari sarebbe stata migliore. Ma mai potremo davvero saperlo 🙂
        http://www.wolfghost.com

        Liked by 1 persona

  10. Be’ spettinata o no, sempre da leggere la tua naturalezza. E se quel giorno vorrai essere in ordine… potrai sempre andare dal parrucchiere per una piega e poi tornare, col lavaggio successivo, alla tua chioma selvaggia.
    Ah ah ah. Ciaoooooo

    Liked by 1 persona

  11. Ma pensa te cosa stavo per perdermi, una spettinatura di quelle con i controfiocchi, perdiamine! Meno male che avevo lasciato acceso il fon, allora mi è venuto spontaneo venire a trovarti, sapendo quanto sai essere magicamente spettinata quando vuoi e puoi…
    Non mi piacciono molto le altalene, però mi pice vedertici… ehi, non è che indossi una gonna? Mi piacerebbe molto una ricottina in gonnella che si dondola sull’altalena…
    Un bacio d’immenso, più che mai felice di tornare a leggere di te…

    Liked by 1 persona

  12. Salve, come va? Buon 1 maggio, mese delle rose- che purtroppo hanno anche spine mah..-
    Non vedo altri tuoi commenti, non e’ per pretenderli! Ma visto che mi hai chiesto… In “spam” non ce ne’erano. Comunque tranquilla, non sono “preoccupato”. Piuttosto, vuoi sentire il mio dialetto? No, non e’ quello del grande nostro Andrea Parodi dei Tazenda, fra il suo dialetto e il mio c’e differenza come fra italiano e spagnolo, ed uno spagnolo “imbastardito” e’ proprio il sardo. In parole..ricche, nel senso che la sto facendo lunga.. 🙂 , e’ una canzone di un cantante nostrano che canta le lodi di un grande statista e filosofo morto 80 anni fa che nacque non lontano dal mio paese, si chiamava Gramsci. Personaggio adatto al 1 maggio, da lui nasce questa festa perche’ lui fondo’ il partito che la volle, ciao 🙂

    Marghian

    Liked by 1 persona

    • ma dai…. io ti ho risposto a ogni commento che tu hai fatto……….. perchè non li vedi? boh. ci capisco nulla io… non ho commentato con uno nuovo… ma di risposta al tuo. sia da me che da te!
      scusami se non ci sono stata… ma tanto mal di denti e erano giorni di festa… alla fine ho comprato antibiotico che non ci capivo piu nulla!
      sei bravo! e hai fantasia!
      bacini!!!!

      Mi piace

  13. I pensieri, questa mia cosa dei pensieri

    Io ai pensieri faccio dei discorsi che i pensieri mi guardano e ci rimangono di stucco. Poi, anch’io cerco di vederci chiaro e allora prendo le distanze da questi pensieri che sono di fuoco o di ghiaccio o come i cani che quando li accarezzi ti leccano sulle mani e persino in faccia e sulle labbra, allora i pensieri si esaltano o si intimidiscono un poco, oppure sono indecisi nel loro divenire o regrediscono. Invece i pensieri diventati di stucco, io li posso guardare in faccia per ore, giorni, mesi anni. Poi, basta passo appresso come passano i giorni e le notti o come i post dei blog. Però, i pensieri più insidiosi che mi uccidono in alcune parti del corpo, sono i pensieri dialettici che somigliano alle nuvole, ai colori cangianti del cielo, a delle catene e alle anguille. I pensieri anguille sgusciano da tutte le parti come acqua di fonte o che scende giù dalle cascate. Però, i pensieri mi vengono vicino e si stringono come innamorati e si appressano e mi carezzano e mi baciano con la delicatezza di un venticello di primavera e così ci facciamo pure una passeggiata lungo il mare.

    Grazie del passaggio, ciao.

    Liked by 1 persona

  14. Quando scrivo sono completamente nudo, eppure se sono a casa indosso una tuta o l’abbigliamento con cui esco di casa; e in strada, sui marciapiedi affollatissimi, nessuno non se ne accorge. Probabilmente sono un fantasma che crede di essere un essere umano specie quando si mette a scrivere. Chissà, la verità è sempre prismatica, gestita dalle mani e dagli occhi di un abracadabra che si serve sempre del gioco delle tre carte. La stessa cosa accade quando attraverso le piazze e i vicoli e non ti dico quando entro nei negozi del panettiere, del fruttivendolo o vedo negli uffici del comune, niente. Nessuno dici niente o chiama la polizia e i carabinieri per la difesa del pubblico pudore. Una cosa molto strana, veramente. In macchina se mi fermano i vigli controllano la patente e tutto il resto ma del fatto che sono ignudo come un verme, pardon come i miei mi hanno fatto. E’ un mondo sottosopra. Irriconoscibile. Quando di sfuggita, nel senso che sia a casa sia in strada non faccio che correre, mi guardo allo specchio o nelle vetrine illuminate dei negozi quasi quasi sospetto di me, ed ecco il ramingo che a sera arriva stremato. Come un fantasma.

    Liked by 1 persona

    • perche la scrittura mette a nudo l’anima…
      loro ti vedono vestito dei tuoi pensieri…
      bello il mondo quando sta giringirato… io amo la teoria del pipistrello che a volte guarda le cose a testa in giu… a volte un’altra prospettiva è la cosa migliore…
      ecco… non credo sia essere fantasma… ma semplicemente ognuno vede quel che vuol vedere… e questo non sempre è bello invece…

      Mi piace

  15. Pensieri affollati oltre che spettinati dunque, ma ci sta, stai tranquilla, vuol dire che vivi e sogni. E non ha importanza dove vanno i sogni che non si realizzano, sono sempre lì in un cantuccio e prima o poi, chissà… 🙂

    Liked by 1 persona

  16. Spettinati è bello! Posso testimoniarlo, giacché porto i capelli lunghi fino alle spalle 😀
    E a volte i pensieri riflettono il caos esterno che li contiene, proprio come in questo post. C’è del fascino, mica poco.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...