ghirlanda salata!

Mia cognata Fabiana mi ha dato la ricetta della ghirlanda salata che ha portato a pranzo il primo maggio. Proprio gustosa! quella rimasta l’ho fatta a fettine e congelata, così possiamo mangiarla quando ci viene voglia, o al posto del pane!

Lei l’ha avuta dalla sua amica Carla, quindi non conosco la fonte iniziale…

tortano light di fabiana

Mezzo chilo di farina

70 gr di olio

300 gr di acqua tiepida

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale fino

1 cubetto di lievito di birra, oppure 1 bustina di lievito granulare.

Impastare il tutto e poi fare riposare (deve diventare il doppio).

Dividere l’impasto in due e stendere due sfoglie sottili e ricoprirle con pancetta dolce, 1 etto di parmigiano e 1 etto di noci tritate. Formare 2 rotoli, come 2 grossi cannelloni. Unire i due anelli formando una ciambella intrecciata.

Fare lievitare un’altra mezz’ora, poi spennellare con il rosso d’uovo, ed infornare in forno ventilato a 220°.

Sul foglio che mi ha dato c’è scritto:”per quanto tempo? fin quando si colora di un bel colore biscotto!”. Fabiana l’ha cotta per più o meno 20 minuti. Non aspettare troppo di più perchè altrimenti dentro si secca e fuori si “biscotta” troppo!