FATHER AND SON

Non riesco a girarmi e non guardarti in questo momento… ora stai diventando altro da me…

sono passata da aiutononriescoafarmiladocciapergiorni,  al tuo faccio da sssssola.

Per la prima volta mi sono resa conto davvero. A quella festa il mese scorso. Tu li piccolina che ti intrufolavi, che eri disinvolta, che facevi ridere le nuove amichette di scuola, che ti muovevi disinvolta. E se per caso eri ferma vicino a me, e le altre stavano giocando e correndo, quando passavano vicino a te, almeno un pizzichetto te lo dovevano dare.

Pensa a quando alle feste non potrò più accompagnarti perchè sarebbe una vergogna.

Quali saranno i tuoi sogni? Sarai amata? amerai?

Ecco io ti auguro di amare e di non vergognarti mai di questo. E se qualcosa o qualcuno ti mancherà sarà perchè tu hai vissuto. E ti auguro di scavalcare sempre le staccionate, a testa alta e senza paura, per non rimanere imprigionata nel tuo giardino.

Avrai i miei stessi pensieri di ragazza? Come comporrai il puzzle della tua vita? Chi ti passerà i tasselli, che sono sicura tu metterai a modo tuo senza sentire ragioni…

Avrai comitive, farai cretinate in giro con gli amici… Come colorerai la tela bianca che ti è stata fornita alla nascita? Di sicuro non sarai un’artista da quattro soldi!

Il mio quadro più bello fino ad ora sei stata tu. Ringrazio perchè tu o qualcuno più in alto ha deciso di affidarti proprio a noi. Mi sembra ieri che riempivi la mia pancia, ora invece tu ci riempi gli occhi di spontaneità, gioia, colori e rischiari i nostri cieli come una stella.

volevo quella di cat stevens, ma non so potevo inserire quelle che ho trovato.

Anche questa è molto bella però.