Pranzetto con le sorelle, cestini di prosciutto e meringhette! wow, sono venuteeee!!!!!!!

Ieri è stato il primo giorno di vacanza dalla scuola per Eliana e Chiara, le figlie del mio compagno che vivono con noi, nonchè sorelle di Lia! Sapevo che piccoletta sarebbe stata contenta, ed infatti hanno ballato, giocato e cantato! Poi hanno cucinato! Dovevano spezzettare nella padella il prosciutto crudo e cotto… La metà è finita nei loro tre pancini affamati!

IMG_20150609_130034   IMG_20150609_130216

Poi, dopo averli fatti rosolare ed insaporire con aglio e peperoncino ci abbiamo condito la pasta, insieme ai tuorli d’uovo sbattuti con latte e parmigiano! Lia si è divertita un mondo! Di solito se facciamo la carbonara usiamo anche gli albumi, anche se non si fa così, però stavolta volevamo provare a fare le meringhe, anche se credevamo che non sarebbero mai venute!

IMG_20150609_125050   IMG_20150609_131301   IMG_20150609_132037

Come antipasto abbiamo fatto dei cestini di prosciutto crudo, mettendoli negli stampini da muffin, e facendoli seccare qualche minuto in forno, poi riempiti con scaglie di parmigiano e carota grattata! (Adoro anche i cestini di parmigiano grattato!)

Ci sono diverse ricette e tanti consigli per fare le meringhe. Chi usa solo lo zucchero semolato, chi anche quello a velo, chi mette aromi come l’anice, i coloranti alimentari, oppure un pochino di limone per mantenere bianco e brillantezza…

Noi abbiamo usato in totale 250 gr di zucchero, di cui 60 gr erano zucchero a velo (rimasto da quello dei panettoni), tre albumi d’uovo (tolti ai tuorli per la pasta del pranzo) e una bustina di vanillina. Abbiamo montato i tuorli con un pizzico di sale finche sono diventati ben fermi, poi a mano a mano abbiamo aggiunto le polveri continuando a sbattere finchè non sono diventati duri… e lucidi! uh che belli, sembrava panna montata!!!!

IMG_20150609_150236   IMG_20150609_150639

IMG_20150609_150840   IMG_20150609_151002

Non avendo il sac a poche, abbiamo fatto le merighette con l’aiuto di un sacchetto per congelare trasparente, a cui abbiamo fatto un foro in un angolino. Ne abbiamo fatta avanzare un pochino perchè Lia ci ha letteralmente sommerso le mani, seguita da chiara… Chissà se è stata una buona maschera di bellezza?!?!?!

IMG_20150609_150659

Poi le abbiamo infornati col forno caldo a 100° tenendo lo sportello socchiuso per non farle bruciare. Dopo un’oretta ho abbassato a 80°. Appena scattata l’ora e mezza di cottura ho iniziato a controllarle e ogni tanto ne aprivo una… Passate due ore sembravano cotte. Che emozione!!!!!!!!!!! sono venute!!!!!!!!! incredula chiamavo Chiara ogni tanto per farle vedere le nostre piccoline! Anche lia ogni tanto veniva e diceva entusiasta: che cariiiineeee! le abbiamo fatte noi!” Lei è sempre orgogliosa quando fa o dice qualcosa di nuovo! A cottura ultimata le abbiamo lasciate freddare dentro il forno, tenendo sempre lo sportello socchiuso!

IMG_20150609_205316

Prima le meringhe mi piacevano moltissimo, ora le trovo troppo dolci, quindi non è un dolce che amo particolarmente, però anche il sapore era buono! Sono già quasi finite!

Cosa facciamo il primo maggio???

Il mio compagno è stato operato, quindi è stato in malattia per un po’ di tempo…

Ora da lunedì è tornato a lavorare, quindi il primo maggio avevamo la libertà di poterci muovere da casa durante tutta la giornata… Ci siamo affannati a pensare cosa potevamo fare finalmente liberi dagli orari della malattie e dalla ripresa dopo l’operazione…

Alla fine all’ora di cena del giorno prima ho chiamato le mogli dei suoi due fratelli dicendo che il 1 maggio sarebbero state a pranzo da noi, l’unica cosa è che avrei preparato cose semplici con gli ingredienti umili e noiosi che avevo in casa, perchè non avevo fatto chissà che spesa, non pensando che avrei avuto “ospiti” a pranzo… Di loro spontanea volontà hanno accettato!

Ho preparato un antipastino carino che ha avuto il suo bell’effetto. In realtà l’ho copiato riproducendolo in scala maggiora, da quello che avevo fatto per il giorno di pasqua, quando eravamo solo il mio compagno, io e la piccoletta!

Poi pasta al forno, nuggets di pollo e insalata.

Fabiana aveva portato un simil tortano/casatiello, ma molto più leggero. Molto buono, di cui le ho chiesto la ricetta, così posso anche pubblicarla!

Silvia ha portato la pastiera napoletana che aveva fatto a pasqua: lei ne fa sempre qualcuna in più e la congela, così da gustarla anche nel corso dei mesi successivi!

Risultato: spesso non importa dove vai, oppure fare pranzi da re, ma è la compagnia che fa la differenza!!!!

antipasto Pasquale

antipasto Pasquale

tortano light di fabiana

tortano light di fabiana

1 maggio

1 maggio

1 maggio

1 maggio